Mercoledì 01 Settembre 2010

Donora, finita l'ultima deroga
In mobilità 156 cassintegrati

L'ultimo frigorifero è stato prodotto nel luglio 2006, più di quattro anni fa, ma gli ammortizzatori sociali, senza considerare la cassa integrazione ordinaria, alla Donora di Cortenuova erano già iniziati da due anni e mezzo, Dal gennaio 2004 ci sono stati i contratti di solidarietà, poi cassa integrazione straordinaria da febbraio 2005, cassa in deroga da maggio 2006, ancora cassa integrazione straordinaria per tutto il 2007 e il 2008, e di nuovo cassa in deroga per il 2009 fino a ieri.

Da oggi gli ultimi lavoratori sono in mobilità. In tutto sono già quasi sette anni di ammortizzatori, mentre la mobilità prevede ancora la possibilità dagli uno ai tre anni di indennità a seconda dell'età. Il trattamento di cassa integrazione finora erogato non è elevatissimo (il massimale per il 2010 è di 892,96 euro lordi, 840,81 netti), ma moltiplicato per tanti mesi, e per tanti lavoratori, diventa una somma importante. Col tempo, di ammortizzatore sociale in ammortizzatore sociale, l'organico della Donora si è progressivamente ridotto, ma in un decennio i problemi non si sono risolti. La mobilità si apre infatti oggi per gli ultimi 156 lavoratori (142 dei quali in carico al Centro per l'impiego di Romano) dell'azienda del gruppo Candy che dieci anni fa di dipendenti ne aveva circa 600. Era il 2000 e in quell'anno veniva avviato l'investimento del gruppo in un nuovo stabilimento di frigoriferi a Podborany, nella Repubblica Ceca. I primi spostamenti di produzione si annunciano tre anni dopo.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola mercoledì 1 settembre

e.roncalli

© riproduzione riservata