Mercoledì 01 Settembre 2010

Alla Fiera di Sant'Alessandro
in mostra anche l'agroalimentare

Tutto pronto per la Fiera di Sant'Alessandro e come da tradizione Confcooperative Bergamo mette in mostra i prodotti tipici dell'agroalimentare targato «made in Bergamo».

Alla settima edizione della rassegna dedicata all'agricoltura e alla zootecnia in programma da venerdì 3 a domenica 5 settembre alla Fiera Nuova di Bergamo, la centrale cooperativa più rappresentativa del territorio sarà presente con il suo stand ricco di prelibatezze nostrane tutte da gustare: dal Branzi Ftb (Formaggio tipico di Branzi) della cooperativa Latteria sociale di Branzi ai prodotti caseari e ai salumi della Latteria sociale di Calvenzano, dalla formagella della Valseriana delle cooperative valligiane al liquore al melone e alle confetture della storica Cooperativa agricola di Calvezano.

Un'occasione unica per degustare il meglio della produzione agricola di alcune storiche realtà bergamasche aderenti a Confcooperative Bergamo, da sempre in prima linea quando si tratta di promuovere la tipicità agroalimentare nel segno della qualità e della trasparenza del prodotto dal campo alla tavola. Accorciare la filiera e avvicinarsi al consumatore finale sono infatti gli obiettivi degli spacci aziendali, storica formula di vendita diretta del mondo della cooperazione.

Una formula che ora si arricchisce del nuovo marchio «Qui da noi» ideato e promosso da Fedagri-Confcooperative per valorizzare la vendita diretta dei prodotti delle cooperative.

«Il marchio servirà ad aiutare i consumatori a riconoscere i prodotti delle cooperative associate a Fedagri, offrendo loro l'assoluta certezza della qualità e della provenienza dei prodotti alimentari acquistati presso i punti vendita diretti delle cooperative – sottolinea il coordinatore di Fedagri Bergamo, Ernestino Gusmini -. La creazione della rete dei negozi e degli spacci "Qui da noi" avrà come obiettivo quello di ampliare e diversificare l'offerta dei prodotti di ciascun punto vendita, per poter offrire una gamma completa della eccellenza del «made in Italy» agroalimentare con particolare riguardo alle denominazioni d'origine e alla valorizzazione delle specificità dei singoli territori».

La presentazione del marchio «Qui da noi» al mondo cooperativo bergamasco si terrà proprio in occasione della Fiera di Sant'Alessandro quando alle 14 si riunirà il consiglio regionale di Fedagri. Oltre a Fabio Perini, neo eletto presidente regionale della Federazione, e al presidente di Confcooperative Lombardia, Maurizio Ottolini, al consiglio saranno presenti anche esponenti del mondo politico locale e regionale, tra cui l'assessore all'Agricoltura della Provincia di Bergamo, Enrico Piccinelli, e Carlo Saffioti, presidente della commissione Agricoltura della Regione Lombardia.

a.ceresoli

© riproduzione riservata