Lunedì 22 Novembre 2010

Il Pd sui Centri per l'impiego:
interpellanza e sportello di ascolto

La lettera inviata a L'Eco di Bergamo da un disoccupato quasi sessantenne che dopo tre anni sta ancora peregrinando tra i centri per l'impiego e le agenzie nella speranza di trovare un lavoro ha indotto i consiglieri provinciali del Pd a presentare in Provincia un'interpellanza sui Centri per l'impiego.

Il Pd non vuole sostituirsi ai sindacati, ma vuole capire soprattutto come funzionino i Centri per l'impiego, se i corsi di formazione per il reinserimento nel mondo del lavoro diano buoni risultati e quanti siano esattamente i lavoratori in mobilità nella nostra provincia.

Anche alla luce delle recenti dichiarazioni del presidente di Confindustria Bergamo, Carlo Mazzoleni, che ha sottolineato chiaramente l'inadeguatezza dei servizi per l'impiego sia pubblici che privati.

Per monitorare la situazione sullo scottante tema del lavoro, il Pd ha deciso di aprire uno sportello di ascolto (ogni martedì dalle 15 alle 18) nella sede provinciale di via San Lazzaro dove le persone in crisi lavorativa possono raccontare la loro storia in modo da poter dar voce ai gravi problemi che migliaia di bergamaschi stanno vivendo sulla loro pelle.

Sono anche attive due email (alberto.vergalli@provincia.bergamo.it e sergio.gandi@tiscali.it) a cui si può scrivere per denunciare cosa non va. Prossimamente si potrà utilizzare anche l'email lavoro@pdbergamo.it.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata