Sabato 23 Luglio 2011

Via al Salone del ciclo di Milano
Bianchi e Santini «hi-tech»

Le nuove tecnologie e i materiali innovativi irrompono nel Salone Eica 2011, l'Esposizione internazionale ciclo e accessori che si apre oggi a Fiera Milano City, e gli espositori bergamaschi giocano in quest'ambito un ruolo significativo.

Alla rassegna milanese, nella fascia della gamma medio-alta spiccano due marchi bergamaschi famosi in tutto il mondo (per entrambi, infatti, l'export gioca un ruolo preponderante): la Bianchi di Treviglio, la bici di due grandi campioni come Fausto Coppi e Felice Gimondi, e il Santini Maglificio Sportivo di Lallio, l'azienda della «maglia rosa» del Giro d'Italia.

La Bianchi presenta tutto il top di gamma nel quale si evidenziano due articoli: la bici da corsa Oltre, realizzata completamente in carbonio, utilizzata dalla squadra professionistica Team Androni Giocattoli vincitrice di due tappe al Giro d'Italia.

Ma all'Eica la Bianchi presenta anche una bicicletta del tutto innovativa da un punto di vista tecnico rivolta agli appassionati e al numero sempre crescente di persone che utilizzano la «due ruote» per recarsi al lavoro e per spostarsi in città. Un veicolo di viaggio a metà strada tra il mezzo per il tempo libero e lo strumento di mobilità sostenibile in città. Non a caso la bicicletta è stata battezzata con il nome di Metropolis.

Il maglificio sportivo Santini di Lallio, invece, presenta alla fiera Eica le innovative e superleggere maglie in fibre di bio-ceramica, concepite per il ciclismo professionistico ma poi estese anche ad altri sport come il triathlon e il «running» (la corsa a piedi) oltre che al ciclismo amatoriale e da città.

Leggi di più su L'Eco di sabato 23 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata