Giovedì 18 Agosto 2011

Alla fiera di Roncola S. Bernardo
stravince un'azienda di Palazzago

Dieci premi di categoria su 14, più il titolo di regina, reginetta e miglior mammella. L'azienda Muriel Castelli di Palazzago ha fatto incetta di titoli a Roncola San Bernardo dove giovedì s'è svolta la tradizionale fiera zootecnica.

È stato un momento di confronto tra allevatori e tecnici, che però ha richiamato anche tanti villeggianti, incuriositi nell'ammirare la sfilata delle mucche. I visitatori sono stati stimati in oltre un migliaio, mentre erano un centinaio i capi presenti per un totale di dieci allevamenti.

Altri due premi sono andati all'azienda Michele Fenaroli di Roncola San Bernardo, uno a Matteo Rota di Palazzago, un altro ancora a Mafalda Mazzoleni di Roncola.

Altri 11 appuntamenti
Quella della Roncola era un'anteprima di un calendario che comprende in tutto dodici appuntamenti. Dopo la fiera roncolese si riprenderà tra un mese, il 17 settembre, a Valtorta. Sempre a settembre sono poi previste il 21 le fiere di Serina e di Gaverina; quindi sarà la volta il 24 di Branzi e il 26 di Clusone. In ottobre sono previste le fiere di Dossena (1° ottobre), Taleggio (2 ottobre), Camerata Cornello e Casnigo (8 ottobre) e Schilpario (11 ottobre), fino alla chiusura il 29 novembre con la mostra delle capre orobiche di Branzi.

Nate come momenti di confronto tecnico e di esperienze aziendali, le fiere stanno incontrando sempre più interesse da parte del mondo dei consumatori che visitandole hanno la possibilità di trovare a ciascuna mostra i prodotti tipici delle varie zone, così che collateralmente il giorno della mostra è anche un evento promozionale del turismo locale.

È esemplare in proposito ancora la fiera di Serina organizzata da oltre trent'anni, con la collaborazione del Comune, dall'Associazione manifestazioni agricole e zootecniche di Valle Serina (presidente Franco Locatelli, vicepresidente Lorenzo Minur Carrara, segretario Fabrizio Berbenni che sono il motore della manifestazione): nel giorno della fiera si stima prudenzialmente una presenza in paese di svariate migliaia di visitatori.

r.clemente

© riproduzione riservata