Lunedì 05 Settembre 2011

Ryanair, cancellati oltre 200 voli
«Gli scioperi danneggiano il settore»

Ryanair ha fatto appello lunedì alla Commissione Europea e al Governo Italiano affinché siano presi provvedimenti urgenti contro gli scioperi che continuano a causare disagi al traffico aereo europeo.

Ryanair è stata infatti costretta a cancellare (vedi anche i voli cancellati da Orio al Serio) oltre 200 voli da/per l'Italia martedì 6 settembre, causando disagi ad oltre 35.000 passeggeri. Ryanair ritiene che i servizi aerei in Europa siano servizi essenziali e che non dovrebbe essere permesso ai lavoratori protetti del settore pubblico di scioperare e di tenere in ostaggio i passeggeri chiudendo gli aeroporti italiani.

Stephen McNamara di Ryanair ha commentato: «Le compagnie aeree europee e i passeggeri hanno subito ripetuti disagi lo scorso anno a causa degli scioperi, e ora i sindacati italiani procurano loro ulteriori problemi. Ryanair chiede ancora una volta all'Unione Europea e al Governo Italiano di prendere provvedimenti per impedire che gli scioperi danneggino il traffico aereo. Devono essere prese misure a livello europeo per garantire che “il diritto di sciopero” venga rimosso per i servizi aeroportuali essenziali, in modo che i piani di viaggio dei passeggeri europei non siano più sconvolti dalle azioni egoistiche di questi sindacati».


N.B. un elenco completo dei voli sarà disponibile da lunedì sera sul sito internet Ryanair.com. Tutti i passeggeri saranno avvisati via mail e potranno cambiare la prenotazione o essere rimborsati

a.ceresoli

© riproduzione riservata