Mercoledì 28 Marzo 2012

Associazione azionisti Ubi Banca
Risultati pesantissimi, situazione grave

L'Associazione azionisti Ubi Banca ha inviato un comunicato stampa, dopo l'ufficializzazione dei dati consultivi del bilancio Ubi, in cui si parla di risultati pesantissimi, come l'Associazione aveva previsto, e di situazione grave. «Ora meno contrapposizioni e più proposte». Ecco il comunicato stampa integrale.

«I dati consuntivi del bilancio Ubi risultano davvero preoccupanti e confermano in toto i rilievi che la nostra associazione ha mosso, in tempi non sospetti, all'attuale governance. Crollo delle quotazioni, dividendo sostanzialmente nullo, grave perdita di esercizio. Lo avevamo anticipato per primi e abbiamo ricevuto risposte spesso stizzite e talvolta offensive».

«D'altra parte la situazione è così grave da dover far prevalere il senso di responsabilità a scapito delle, pur legittime, contrapposizioni. Per questi motivi ho chiesto ai nostri associati di rinunciare alle azioni, anche di natura risarcitoria, che in molti vorrebbero intentare».

«La banca è di tutti i soci e rappresenta un patrimonio fondamentale del territorio, un patrimonio che va salvaguardato nella ricerca di una comunione di intenti, tanto urgente quanto irrinunciabile. Avremo modo di presentare i nostri candidati e di misurare democraticamente i consensi nelle prossime assemblee, ma sino ad allora ci impegniamo, senza rinunciare alla nostra funzione di critica e di vigilanza, a proporre soluzioni fattive ed a sostenere, in ogni sede, la nostra banca, non facendo mancare proposte e persino supporto agli amministratori pro-tempore».

Associazione azionisti Ubi Banca

m.sanfilippo

© riproduzione riservata