Sabato 09 Febbraio 2013

Perofil anche «in rosa»
Arriva l'intimo per donna

La lingerie da donna fa capolino nel mondo Perofil. L'azienda bergamasca, storico brand dell'intimo maschile, ha infatti acquisito il marchio milanese Luna di seta, specializzato nella biancheria femminile in seta di alta qualità. Con un obiettivo ben preciso: crescere, in termini di fatturato certo, ma anche a livello dimensionale, perché, per dirla con le parole dell'amministratore delegato Alberto Perolari, «l'aumento del giro d'affari richiede anche competenze diverse e non è escluso che in futuro questo si possa tradurre in nuove assunzioni».

Con questa operazione Perofil compie «un passo importante», presidiando una nicchia di mercato. Se è vero, infatti, che i prodotti che basano il proprio successo su logiche di prezzo di questi tempi soffrono, «quelli di alta qualità soffrono un po' meno».

E il fatto che Luna di seta realizzi il 60% dei ricavi (si tratta di un'azienda con un fatturato di 1,5 milioni di euro) all'estero, principalmente in Europa (in Paesi come Francia, Russia e Turchia, per citarne alcuni), è un fattore strategico, «una risposta alle difficoltà del mercato domestico», sottolinea Perolari.

Oltre alla forza del marchio, l'azienda bergamasca (che ha chiuso il 2012 a 15 milioni di euro), acquisisce anche alcune competenze di Luna di seta.

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 9 febbraio

a.ceresoli

© riproduzione riservata