Martedì 14 Maggio 2013

Trimestrale Ubi Banca
Utile netto di 26.5 milioni

Il Consiglio di Gestione di Unione di Banche Italiane (Ubi Banca) ha approvato i risultati consolidati del primo trimestre del 2013, che si è chiuso con un utile netto di 26,5 milioni rispetto ad una perdita di 140 milioni del quarto trimestre del 2012 e a un utile di 105,4 milioni nel primo trimestre del 2012. I proventi operativi si sono attestati a 799,8 milioni, rispetto ai 933,8 milioni del primo trimestre 2012 e agli 890,8 milioni del quarto trimestre 2012.

Il margine d'interesse è risultato pari a 417,2 milioni, sostanzialmente invariato rispetto ai 417,5 milioni del quarto trimestre 2012. Le commissioni nette risultano pari a 304,8 milioni, rispetto ai 299,4 milioni dell'analogo periodo del 2012 e ai 291 milioni del 4° trimestre 2012. L'utile dell'operatività corrente al lordo delle imposte si è attestato a 92,6 milioni rispetto ad una perdita lorda di 62,1 milioni nel 4° trimestre del 2012 e a un utile lordo di 210,8 milioni nel 1° trimestre del 2012. Gli impieghi verso la clientela al 31 marzo 2013 ammontavano a 92,3 miliardi, in diminuzione del 5% nei dodici mesi e dello 0,7% rispetto a dicembre 2012. Al 31 marzo 2013, la raccolta diretta totale ammonta a 98,7 miliardi rispetto a 98,8 miliardi di dicembre 2012 e ai 99,4 miliardi del marzo 2012. Al 31 marzo 2013, il patrimonio netto consolidato del Gruppo Ubi Banca, escluso il risultato di periodo, si attesta a 9,692 miliardi (9,655 miliardi a fine dicembre 2012).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata