Aeroporto, Sanga presidente Sacbo Le sfide: alleanze e treno per Orio
Giovanni Sanga

Aeroporto, Sanga presidente Sacbo
Le sfide: alleanze e treno per Orio

Il Cda procederà giovedì 10 ottobre alla cooptazione di un nuovo consigliere e alla nomina. Sul suo nome, proposto dai soci pubblici, la convergenza di tutti gli azionisti.

L’ufficialità arriverà domani (giovedì 10 ottobre), quando il Consiglio d’amministrazione di Sacbo procederà alla cooptazione di un nuovo consigliere e poi alla nomina del presidente, carica vacante dal 10 settembre scorso, data della scomparsa di Roberto Bruni. Come già anticipato nelle scorse settimane, il suo successore sarà Giovanni Sanga, 57 anni, commercialista, già parlamentare Pd (e prima ancora della Margherita). Sul suo nome, proposto dai partner pubblici – Comune, Provincia e Camera di Commercio – della società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio e che detengono il 37% delle azioni Sacbo, si è registrata la massima convergenza. D’accordo anche la milanese Sea, forte di un 30,98% di quote: del resto la nomina del presidente è sempre stata lasciata al lato bergamasco della società.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 ottobre 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA