Martedì 04 Marzo 2014

Benzinai, interviene il Ministero

Sospeso lo sciopero di Eni e Agip

Distributore Agip

È stato sospeso in extremis (a poco meno di due ore dall’inizio lo sciopero annunciato dai gestori di carburante a marchio Eni/Agip. Le organizzazioni di categoria hanno deciso di procedere alla sospensione dello sciopero dei gestori a seguito delle rassicurazioni del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il Ministero ha infatti annunciato che “l’azienda petrolifera ha assicurato la propria disponibilità a riprendere il negoziato interrotto, mediante una riunione da concordare direttamente tra le parti e da tenere a breve, entro il prossimo 10 marzo” .

Con la riapertura del tavolo di contrattazione teso a rinnovare le intese economico-normative per i gestori a marchio Eni/ Agip, ormai scadute da più di due anni, si ricompongono le condizioni essenziali per tentare di individuare risposte condivise ai fortissimi elementi di criticità che investono le piccole imprese di gestione.

“Prendiamo atto della decisione intrapresa a livello nazionale - commenta Giuseppe Milazzo, presidente del Gruppo Distributori Carburanti Ascom -. Siamo in attesa che le nostre istanze vengano accolte e che si ponga fine ad una politica commerciale disastrosa per le piccole imprese di gestione. Vogliamo far sentire la nostra voce per avere un prezzo più giusto e veder garantita la libertà di continuare ad essere impresa, battendoci contro il ricorso selvaggio ai self service, il degrado della rete e l’espulsione dei gestori e dei loro dipendenti dal settore”.

© riproduzione riservata