Bergamo Charme e i Mille sapori  Il 2015 apre con il turismo di qualità
Turismo: la qualità passa anche da Bergamo Charme e da i Mille sapori

Bergamo Charme e i Mille sapori

Il 2015 apre con il turismo di qualità

Da anni impegnata nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari bergamaschi con il marchio «Bergamo città dei Mille… sapori», la Camera di commercio ha esteso la promozione anche al settore dei ristoranti e delle strutture non alberghiere, inventando i marchi «Ristoranti dei Mille sapori» e «Bergamo Charme».

I primi possono usufruire di un marchio di qualità creato per valorizzare la gastronomia locale e i prodotti tradizionali bergamaschi. L’offerta di ciascun ristorante si incentra sul «menù della tradizione» e sul «piatto della tradizione», proposti a un prezzo stabilito pubblicato sul sito www.bg.camcom.gov.it/ristorantideimillesapori.

Inutile dire che i menù sono caratterizzati da piatti tipici e prodotti a chilometro zero. I ristoratori, selezionati da una commissione sulla base di un regolamento che fissa i requisiti del servizio e del locale, hanno partecipato a un percorso formativo che ha approfondito la conoscenza dei prodotti enogastronomici della Bergamasca.

Per l’anno 2015 sono 27 i ristoranti dei Mille sapori (12 nuovi rispetto all’edizione precedente) e 27 anche le dimore «Bergamo Charme» (14 nuove rispetto all’edizione precedente) che già in parte compaiono nel sito della Camera di Commercio (le schede saranno completate nei prossimi giorni).

I 27 dei Mille sapori

Questi i 27 ristoranti: Agnello d’oro, Da Mimmo, Giopì e Margì, La Ciotola, Balicco, Fly Pub, Vox, Osteria d’Ambrosio, tutti di Bergamo; Corona di Branzi; Della Torre di Trescore Balneario; Steak, Curno; Hotel Ambra, Clusone; L’Oster bif & beef, Mapello; L’Agrodolce, Madone; La Marina del porto, Lovere; Antica trattoria Breve Respiro, Zogno; Albergo rifugio Monte Avaro, Cusio; Al Botto, Roncola; Cadei, Villongo; Da Franco, Seriate; Sapori di vini, Orio al Serio; Settecento, Presezzo; Osteria Fienodoro, Zanica; Bolognini, Mapello; Trattoria Falconi, Ponteranica; Trattoria Visconti, Ambivere; Cafè Liberty, San Pellegrino Terme.

E i 27 Bergamo Charme

Queste invece le 27 strutture non alberghiere ritenute degne del marchio «Bergamo Charme». Ben 16 sono in Bergamo città: B&B Bombyx, B&B Dimora del Riccio, B&B Gio’el, I 2 Camini casa vacanza, Antico Borgo, Il Pozzo, B&B Casa Mia, Dimora dei Tasso, Fontana del Delfino, La Contradella, B&B Io e Caterina, La Rosa Scalatta, Luxury Home Holidays, Magazzeno del fieno e paglia, Palazzo Vitalba, Up Town Bed and Breakfast.

Le altre 11 in provincia: Resort degli Angeli di Carobbio degli Angeli; Polisena L’altro agriturismo, Pontida; B&B Il posto delle rose, Almenno San Salvatore; B&B Torre del Parco, Stezzano; Le tre isole, Parzanica; B&B Il Santo pellegrino, Adrara San Rocco; Casetta nel Bosco, Casazza; Stile Libero, Orio al Serio; B&B Mura upon a hill, Cisano Bergamasco; Castello di Lurano, Lurano; Castello degli Angeli, Carobbio degli Angeli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA