Calcio, l’Antitrust: clausole vessatorie per 9 società, c’è anche l’Atalanta

Calcio, l’Antitrust: clausole vessatorie
per 9 società, c’è anche l’Atalanta

Nell’acquisto dell’abbonamento annuale e del biglietto per la singola partita non sarebbero riconosciuti alcuni diritti dei consumatori a chiedere i rimborsi.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato l’esistenza di clausole vessatorie nell’acquisto dell’abbonamento annuale e del biglietto per la singola partita di nove società di calcio di Serie A che non riconoscono alcuni diritti dei consumatori a chiedere i rimborsi. L’Antitrust ha così concluso i procedimenti istruttori avviati verso Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A., Cagliari Calcio S.p.A., Genoa Cricket and Football Club S.p.A., F.C. Internazionale Milano S.p.A., S.S. Lazio S.p.A., A.C. Milan S.p.A., Juventus Football Club S.p.A., A.S. Roma S.p.A. e Udinese Calcio S.p.A..


© RIPRODUZIONE RISERVATA