Mercoledì 10 Settembre 2014

Casa, tasse e capitali esteri

Le scadenze con « Trovarisposte»

Dopo la pausa estiva, tornano anche le pagine di servizio «Trovarisposte» su L’Eco di Bergamo. «Non ci sono molte novità per questo autunno – precisa Maurizio Luraghi, presidente del Consiglio notarile di Bergamo –. Però ci sono in vista delle nuove normative».

Come l’affitto-riscatto, «già contenuto nel decreto Sblocca Italia, che deve essere ancora convertito – continua Luraghi –, ma che si può già attuare, anche se al momento la normativa ha alcune lacune che il nuovo decreto dovrebbe colmare, rafforzando le tutele per l’acquirente. In sostanza, con l’affitto-riscatto si può acquistare casa ed entrarvi ad abitare pagando con canoni mensili come fosse un affitto, ma con il risultato finale di possedere l’immobile».

E serve per incentivare un po’ il mercato immobiliare. Come un’altra possibilità data dal decreto Sblocca Italia è «l’acquisto di un immobile di classe energetica scarsa – illustra ancora Luraghi – con agevolazioni fiscali, purché l’acquirente si impegni a riqualificarlo in classe A o B, opzione che vale solo per il settore abitativo».

Anche se non ci sono novità imminenti, l’autunno è comunque caldo «per le numerose scadenze che impegnano noi professionisti e i contribuenti – afferma Alberto Carrara, presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Bergamo –. Dalla presentazione del modello 760, per le imprese e i professionisti, entro il 20 settembre, già prorogata da luglio, all’Unico 2014 entro il 30 settembre. C’è poi la Tasi entro il 16 ottobre, ma anche qui stiamo aspettando, perché se i Comuni non deliberano le percentuali entro il 10 settembre si slitta a dicembre».

E poi le società «dovranno, entro il 30 ottobre, dichiarare i beni societari ricevuti dai soci in godimento a fini privati.

© riproduzione riservata