«Dichiarazione dei redditi gratis»  Il Caf delle Acli per il settore sanitario

«Dichiarazione dei redditi gratis»
Il Caf delle Acli per il settore sanitario

L’intento della proposta è quello di offrire la dichiarazione dei redditi gratuita ai lavoratori dipendenti del settore sanitario e socio sanitario (medici, infermieri, operatori sanitari, personale Oss e Asa) impegnati in questi mesi nella difficile gestione del Covid.

Ricordare significa anche prendersi cura in maniera concreta di un passato che sta rendendo possibile questo presente. Per questo il Caf Acli di Bergamo e provincia propone l’iniziativa «Il nostro grazie», con un gesto concreto. L’intento della proposta è quello di offrire la dichiarazione dei redditi gratuita ai lavoratori dipendenti del settore sanitario e socio sanitario (medici, infermieri, operatori sanitari, personale Oss e Asa) impegnati in questi mesi nella difficile gestione del Covid.

«Le parole chiave del progetto sono memoria e gratitudine. A emergenza rientrata, ci pare estremamente significativo ricordare il lavoro svolto da tutti gli operatori sanitari e riconoscerlo con un servizio gratuito presso i nostri enti, – dichiara Daniele Rocchetti, presidente delle Acli provinciali – rispondendo ad alcune esigenze concrete nei confronti dei cittadini attivi in prima linea nei mesi scorsi. Ciò che è avvenuto ha messo a dura prova la vita delle nostre comunità. Il personale sanitario è stato in prima linea nell’azione di cura e di sostegno. Uomini e donne capaci di vicinanza e di umanità, generatori di prossimità. Vorremmo non dimenticarli troppo in fretta.».

«L’idea nasce dall’opportunità di usufruire di un fondo straordinario messo a disposizione dalle Acli provinciali che scaturisce in un servizio gratuito con un’attenzione particolare alle situazioni dei nostri cittadini, – aggiunge Andrea Perico, direttore di Acli Service – che diventa un modo semplice per riconoscere e in un certo senso restituire, seppur in minima parte, la dedizione dimostrata».

Il servizio è attivo a partire da lunedì 20 luglio prenotando un appuntamento presso tutte le sedi CAF Acli in provincia oppure online tramite il portale il730.online. La presentazione della documentazione scade il 30 settembre 2020. Per facilitare le procedure è necessario presentare il badge della struttura sanitaria presso la quale si lavora. Per ulteriori informazioni chiamare 035 0064064 oppure www.acliservicebergamo.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA