Martedì 05 Agosto 2014

Itema, accordo: via il turno 8x5

10 ore quotidiane, 4 giorni di lavoro

La Itema di Colzate

Accordo raggiunto alla Itema di Colzate, per la flessibilità dell’organizzazione del lavoro a sostegno dell’incremento della produttività. La multinazionale italiana leader nella produzione di macchinari per la tessitura, ha infatti concordato con la rappresentanza sindacale un anno di sperimentazione per l’introduzione di un «turno 10x4» per le linee di montaggio: 10 ore di lavoro spalmate su quattro giorni al posto dell’attuale «turno 8x5», ovvero otto ore di lavoro quotidiane spalmate su 5 giorni.

L’intesa raggiunta nella mattinata di lunedì 4 agosto è giunta, usando termini calcistici, ai «supplementari». In realtà la stessa proposta era stata oggetto di una bozza d’intesa raggiunta ad inizio dello scorso mese di luglio, ma che venne respinta dai lavoratori chiamati ad esprimersi attraverso un referendum. La nuova organizzazione, però, individuata dalla direzione aziendale come scelta strategica per il futuro dell’azienda di Colzate, era stato ventilato potesse diventare comunque operativa attraverso l’applicazione di un percorso di flessibilità introdotto dal contratto nazionale di lavoro (seppur limitato nella possibilità di utilizzo di ore). Da qui, il ripensamento dei lavoratori.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 5 agosto

© riproduzione riservata