Sabato 10 Maggio 2014

La mega stampante è a Capriate

Riproduce pezzi di 2 metri per 3

La megastampante
(Foto by Luca Cesni)

Sede bergamasca e un prodotto innovativo per Noecha, la start up che venerdì 9 maggio è decollata da Capriate verso il mercato internazionale della stampa digitale di grande formato.

Una trentina di aziende hanno assistito al lancio della mega stampante (occupa uno spazio di circa 50 metri quadri) sviluppata e prodotta completamente in Italia per quanto riguarda il software e la parte meccanica.

Unica eccezione al modello made in Italy sono le teste di stampa che vengono fornite da un’azienda giapponese «perché rimangono i leader mondiali in quest’ambito», spiega Marco Baio, titolare di Noecha, neoimprenditore dopo una ventennale esperienza, anche da amministratore delegato, in multinazionali del settore.

In un’ora si stampano dai 150 ai 750 metri quadri. Ovvero si possono stampare pezzi fino al formato massimo di 2 metri per 3 con spessore di 12 centimetri e mezzo, mantenendo alti i livelli di qualità e quantità e riducendo i costi. Un progetto, quello di Noecha, tecnologicamente all’avanguardia .

Si parte con il mercato europeo, ma Noecha - una quindicina gli addetti tra dipendenti e collaboratori - si prepara a sbarcare anche in quello americano. Oltre alla tradizionale cartellonistica di grandi dimensioni per punti vendita, aeroporti, stazioni ma anche tetti di edifici, si possono stampare direttamente porte, tavoli e pannelli».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 10 maggio

© riproduzione riservata