Venerdì 22 Novembre 2013

Melazzini incontra i sindacati

Italcementi, un «tavolo» regionale

Alcuni nuovi prodotti di Italcementi

Un incontro con i rappresentanti di Italcementi entro il 3 dicembre per affrontare le problematiche legate agli stabilimenti lombardi e, subito dopo, la convocazione di un tavolo regionale con la stessa Italcementi e le parti sociali per analizzare in dettaglio le ricadute su tutto il territorio lombardo delle decisioni dell’azienda.

Sono questi gli impegni assunti dall’assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini che ha incontrato oggi rappresentanti sindacali regionali e territoriali che hanno presentato in particolare le istanze dei 47 lavoratori dello stabilimento di Italcementi di Broni (Pavia), interessato da un processo di razionalizzazione dei siti produttivi.

SITUAZIONE STABILIMENTI - «Voglio incontrare la proprietà entro il 3 dicembre (data di un confronto già fissato tra azienda e sindacati - n.d.r.) - ha spiegato Melazzini - per capire esattamente la situazione riguardo allo stabilimento di Broni, così come di tutti gli altri stabilimenti lombardi di Italcementi e illustrare gli strumenti che Regione Lombardia ha già e potrebbe avere in più dopo l’approvazione della legge su libertà di impresa e competitività, per rimotivare e attrarre gli imprenditori».

TAVOLO PER RILANCIO - “Subito dopo - ha proseguito Melazzini - convocherò un tavolo con le parti sociali e istituzionali e l’impresa stessa per valutare e analizzare la situazione nel complesso. E’ un tavolo che io concepisco come occasione di rilancio per verificare le potenzialità che ci sono e le eventuali ipotesi di reindustrializzazione”. I rappresentanti sindacali presenti hanno dichiarato di condividere questo percorso. Melazzini ha infine ricordato che è stato convocato per il prossimo 27 novembre il «Tavolo edilizia» a livello regionale per discutere tutte le problematiche che interessano il settore.

(Ln)

© riproduzione riservata