Novità sull’addizionale Irpef 2018 Il Comune di Bergamo eroga contributi
Una busta paga in una foto d’archivio

Novità sull’addizionale Irpef 2018
Il Comune di Bergamo eroga contributi

Entro il 30 novembre sarà possibile richiedere un contributo al Comune di Bergamo per l’addizionale Irpef dell’anno 2018: lo ha stabilito l’Amministrazione comunale di Bergamo nelle scorse settimane.

Per ricevere il contributo è necessario che il cittadino abbia versato al Comune di Bergamo l’addizionale comunale all’Irpef per l’anno 2018, abbia provveduto al regolare pagamento della tassa sui rifiuti (Tari) negli anni dal 2014 al 2018 e provveduto al regolare pagamento di eventuali servizi comunali per asilo nido, mensa scolastica e canoni alloggi comunali.

Il contributo, per coloro che presentano un indicatore ISEE fino a 15.000€, sarà di 80€ e potrà essere elevato a 100€ se nel nucleo familiare è presente un figlio minore a carico, 120€ se i figli minori a carico sono due, 140 Euro se i figli minori sono tre o più di tre.

Se l’indicatore ISEE è compreso tra 15.001 e 19.000€ il contributo sarà di 50€ se nel nucleo familiare è presente un figlio minore a carico, 60€ se i figli minori a carico sono due, 70€ se i figli minori sono tre o più di tre.

Si considerano i figli minori che negli archivi anagrafici risultano nel nucleo familiare alla data del 31.12.2018. La domanda deve essere trasmessa attraverso lo sportello telematico entro il 30 novembre 2019.

Coloro che necessitano di supporto per la trasmissione possono presentarsi allo sportello Tributi (Piazza Giacomo Matteotti, 3 – 035.399279, tributi@comune.bg.it), muniti di: originali di tessera sanitaria e carta identità del richiedente; attestazione Isee in corso di validità; dichiarazione redditi e Iban cc per accredito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA