Giovedì 28 Agosto 2014

Orio: 130 mila tonnellate l’anno

Movimento merci in forte crescita

Controllo merci all’aeroporto di Orio al Serio
(Foto by Yuri Colleoni)

Un percorso relativamente rapido quello delle merci in partenza e in arrivo da Bergamo, attraverso lo scalo di Orio. Terzo d’Italia per movimenti, l’aeroporto bergamasco di giorno è un brulicare di migliaia di passeggeri e turisti.

Di notte si trasforma invece in una cittadella altrettanto animata, con prodotti di ogni tipo che vengono smistati, osservati con cura, e incanalati verso le destinazioni finali, che non si fermano alla nostra provincia o alla Lombardia, ma contemplano buona parte delle regioni del CentroNord, il cuore dell’import-export made in Italy.

Sono ben 17 i voli cargo (quasi tutti effettuati con Boeing 777) che ogni notte atterrano a Orio. La quantità di merci a Bergamo è in crescita: nel 2013 raggiunte le 130 mila tonnellate, con un incremento del 5-6% rispetto all’anno precedente.

Hong Kong, Sarajevo, Bahrein e Tel Aviv sono le destinazioni extra Ue che registrano i maggiori volumi di merce, mentre dall’Europa sono in crescita scali come Lipsia, Colonia e Parigi. Da Orio si registrano ogni giorno circa 7 mila operazioni export e 12 mila import.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 28 agosto

© riproduzione riservata