Prima banca marocchina in città:
Chaabi Bank in via San Bernardino

Ha aperto i battenti venerdì 2 maggio la prima banca del Marocco in città. In attesa dell’inaugurazione ufficiale prevista nei prossimi giorni, la Chaabi (in arabo significa «popolare») Bank ha cominciato per il momento con una struttura di piccole dimensioni e due dipendenti.

Prima banca marocchina in città: Chaabi Bank in via San Bernardino
La banca marocchina in via San Bernardino
(Foto di Maria Zanchi)

Ha aperto i battenti venerdì 2 maggio la prima banca del Marocco in città. In attesa dell’inaugurazione ufficiale prevista nei prossimi giorni, la Chaabi (in arabo significa «popolare») Bank ha cominciato per il momento con una struttura di piccole dimensioni e due dipendenti, di origine araba anche loro e soprattutto poliglotti.

Oltre alla lingua del Maghreb infatti si esprimono perfettamente in italiano e francese. Ed è questa la marcia in più del personale del nuovo istituto di credito che ha scelto la location di via San Bernardino 93, con orario di apertura dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16,15.

«Cerchiamo di aumentare i servizi bancari per le comunità arabe e offrire servizi e assistenza alla popolazione marocchina residente all´estero. Non escludiamo in futuro, anzi lo auspichiamo - precisa però subito Abdelghani Bouanfir, direttore delle sedi italiane di Chaabi Bank - di incrementare il numero degli addetti anche con l’impiego di giovani italiani, purché conoscano le lingue e ovviamente l’arabo».

Non è casuale del resto la scelta di sbarcare a Bergamo, dove esiste una comunità di circa 20.000 marocchini, etnia straniera che tra l’altro (insieme a quella rumena) registra a livello provinciale il maggior numero di attività imprenditoriali.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 3 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA