Martedì 22 Luglio 2014

Progetto Expokilometrorosso

Urgono 3 milioni per realizzarlo

Kilometro Rosso di Stezzano

A un passo dal traguardo, ma il tempo stringe ed entro questo mese si dovrà avere un impegno formale delle istituzioni pubbliche che dovrebbero sostenere economicamente il progetto Expokilometrorosso. Se ne è parlato ieri mattina nella riunione del Modello Bergamo che si è rivelata più ricca di contenuti del solito.

Sul tavolo c’erano progetti al via o quasi e gli scenari di governo del territorio, tema caro ai sindacati, che l’hanno sollevato a più riprese nelle ultime settimane dalle colonne del nostro giornale, raccogliendo la risposta del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, che ha invitato le parti sociali per un incontro informale all’inizio di settembre.

Al capitolo progetti, il piatto forte è la grande mostra sulle tecnologie dell’industria agroalimentare («Technologies for food industry») in programma al Kilometro Rosso per l’Expo. C’è quasi tutto, a partire dalla squadra sul territorio al lavoro da tempo e dai contenuti. Più di cento aziende legate al settore hanno manifestato un forte interesse a partecipare. C’è l’accordo con la società Expo che ha dato il suo patrocinio.

E c’è una disponibilità di massima da parte della Regione e dei ministeri dello Sviluppo economico e dell’Agricoltura a contribuire per la quota parte. Il costo complessivo di 6 milioni dovrebbe essere coperto infatti per metà dai privati e per l’altro metà dal pubblico, più o meno 2 milioni dalla Regione e un milione dai ministeri.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 22 luglio

© riproduzione riservata