Martedì 10 Giugno 2014

Seat Pagine Gialle, Percassi rilancia

L’offerta passa da 46 a 60 milioni

Antonio Percassi
(Foto by Magni Paolo Foto)

D.Holding srl, la società di Vittorio Farina e Antonio Percassi, ha inviato a Seat Pagine Gialle, Seat Pagine Gialle Italia e agli organi della procedura concordataria una modifica migliorativa della manifestazione di interesse vincolante inoltrata lo scorso 9 maggio.

Sale di 14 milioni di euro nella nuova proposta la somma originaria di 46 milioni offerta ai creditori chirografari, cui si offre dunque una cifra di 60 milioni. L’offerta pubblica di acquisto e scambio prevedeva inizialmente uno scambio del 99,75% delle azioni rivenienti dalla fusione tra Seat e Seat Italia con il 40% delle azioni Dmail. La nuova prevede invece uno scambio con il 55% delle azioni Dmail.

La nuova proposta era stata preannunciata nella serata di lunedì da una nota Seat, che aveva precisato di riservarsi eventuali analisi ulteriori necessarie per valutare la percorribilita’ della proposta, fermo restando l’obiettivo primario della conclusione dell’iter concordatario in corso nei tempi previsti. Nei giorni scorsi si era appreso da ricostruzioni di stampa di una lettera informale dei fondi, titolari di metà circa del credito totale Seat, contraria all’offerta di Percassi e Farina

.

© riproduzione riservata