Brusaporto, assaggio di  cinque vini «Top five»

Brusaporto, assaggio
di cinque vini «Top five»

Dopo gli appuntamenti dedicati ai grandi spumanti metodo classico e ai vini di Bolgheri e della Costa Toscana, Da Vittorio e Seminario Permanente Luigi Veronelli presentano un evento straordinario intitolato «I Top Five della Guida Oro I Vini di Veronelli 2016».

È un’esclusiva degustazione del ciclo SV Premium Wine Tasting che si terrà nella sede del ristorante di Brusaporto giovedì 22 ottobre alle ore 19.45, giorno d’uscita della Guida Oro in tutte le librerie d’Italia.

Dal talento della famiglia Cerea, ai vertici della ristorazione mondiale con Da Vittorio, e dall’esperienza del Seminario Veronelli, associazione per la cultura del vino e degli alimenti, è nata infatti «Veronelli Da Vittorio, degustazioni d’eccellenza», collezione d’incontri che ha per protagonisti i capolavori enologici italiani.

Il prossimo appuntamento proporrà, ancor più dei precedenti, vini di straordinaria qualità: dopo la presentazione in anteprima nazionale della «Guida Oro I Vini di Veronelli 2016», tenutasi lunedì a Siena, Seminario Veronelli e Da Vittorio propongono la degustazione de I Migliori Assaggi 2016, i cinque vini che - uno per tipologia - hanno ottenuto in assoluto il giudizio più elevato tra le 15.000 etichette recensite dal volume.

«Capolavori enologici» che i partecipanti potranno assaggiare - secondo la formula comune a tutti gli appuntamenti SV Premium Wine Tasting - prima in un’approfondita degustazione guidata, quindi accompagnati ad un piatto creato dai fratelli Cerea per valorizzare, nel gioco degli abbinamenti, gli eccezionali vini proposti.

«Secondo la Guida Oro I Vini di Veronelli 2016, i Migliori Assaggi rappresentano, in ogni tipologia, i vertici della vitivinicoltura italiana. Un compendio di “racconti liquidi” che parlano di terra, di piante e di tecnica, ma anche di cultura, sensibilità e piacere» ha specificato Andrea Alpi, responsabile della didattica e della formazione del Seminario Veronelli.

Guida Oro-I Vini Veronelli 2016

Guida Oro-I Vini Veronelli 2016

Svelato ufficialmente lunedì alla stampa, agli operatori e agli appassionati, ecco finalmente l’elenco dei «Top Five»: per la tipologia vini spumanti, Miglior Assaggio 2016 è il Franciacorta Riserva Cuvée Annamaria Clementi 2006 di Ca’ del Bosco (Erbusco, Brescia), tra i vini bianchi il riconoscimento va, invece, all’Alto Adige Terlaner I Grande Cuvée 2012 della Cantina Terlano (Terlano, Bolzano). L’affascinante Memorie Sicilia Rosato 2010 dell’azienda Fondo Antico (Trapani) è il migliore tra i vini rosati, mentre la tipologia dei vini rossi vede primeggiare il Solaia Toscana 2012 dei Marchesi Antinori (Firenze), infine tra i vini dolci o da meditazione Miglior Assaggio 2016 è l’incredibile Marsala Superiore Riserva Semisecco Aegusa 1964 di Florio (Marsala, Trapani).

Ha commentato Chicco Cerea, chef del ristorante Da Vittorio: «Per chi, come la mia famiglia, si occupa di vino per professione, oltre che per passione, la Guida Veronelli è un punto di riferimento imprescindibile. Poter proporre ai nostri ospiti i migliori assaggi dell’edizione 2016 sarà, quindi, un vero piacere. L’alta cucina italiana ha, infatti, nel nostro patrimonio enologico il suo naturale complemento e da questa unione possono nascere esperienze gastronomiche straordinarie. Se è vero che nella breve durata di un pasto chef e vignaioli propongono il risultato di anni di lavoro, è altrettanto vero che, quando vini e cibi sono eccellenti, quel breve, magico momento sarà per sempre parte di noi».

Chicco Cerea

Chicco Cerea

Il costo della serata è di 85 euro comprensivo della degustazione guidata di grandi vini selezionati dal Seminario Veronelli e di due proposte culinarie a cura del ristorante Da Vittorio. Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio una copia della Guida Oro i Vini di Veronelli 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA