Giovedì 28 Novembre 2013

Il Natale del cuoco

tra piatti e premi

La brigata del Bobadilla che ha preparato la cena

Come ogni anno, per “Il Natale del cuoco” si è svolta la cena organizzata dall’Associazione Cuochi Bergamaschi. La location scelta è stata quest’anno il Bobadilla di Dalmine, dove premiatissimo chef è Francesco Gotti con il suo staff.

Il menù: aperitivo delle piccole introduzioni salate; antipasto: morbido di polenta, uovo affogato con crema di taleggio e tartufo nero; primo piatto: lasagnetta di pizzoccheri; secondo: filetto di manzo garronese del Piemonte con porcino fritto e purea di patate verde; dolce….in linea. Ottime le preparazioni e gran gusto in tavola. La cena ai cuochi è stata interamente offerta da Orobica Pesca.

Durante la serata sono stati assegnati due premi: uno come Cuoco dell’Anno 2013 ad Alessandro Pilatti che lavora allo Chalet Mattias di Livigno (1 stella Michelin) e un altro a Gaetano Verri di Misano Gera d’Adda come fotografo ufficiale dei cuochi. Il presidente dell’associazione cuochi, Roberto Benussi, ha augurato un felice Natale a tutti i cuochi partecipanti e alle loro famiglie, così come ha fatto il presidente regionale Carlo Cranchi.

Un ringraziamento va agli sponsor: Orobica Pesca, Pentole Agnelli, Carta Orobica Poloni, Casera Monaci, Ros, Salera, Federazione Italiana Cuochi, Pastificio Baronia.

Nel ruolo di “velino tuttofare” il consigliere Fabrizio Camer.

R.V.

© riproduzione riservata