Dalmine, tutto ok per il casello A4 Ma il progetto è fermo a Roma
Il casello di Dalmine

Dalmine, tutto ok per il casello A4
Ma il progetto è fermo a Roma

Nel 2018 il semaforo verde dal ministero dell’Ambiente per il nuovo svincolo: una delle opere più attese, visto che da quello snodo passano al giorno una media di 27 mila veicoli al giorno.

Due estati fa a Dalmine, siamo nel luglio 2018, se non si erano tirati fuori spumante e pasticcini per festeggiare, poco ci mancava. Dopo più di vent’anni di attesa era arrivato il semaforo verde dal ministero dell’Ambiente per il nuovo svincolo del casello autostradale di Dalmine, una delle opere più attese in città, e da tutta la provincia di Bergamo, visto che da quello snodo passano al giorno qualcosa come 27 mila veicoli di media (30 mila nei momenti di punta). Ma da quasi un anno, le ultime notizie sono datate gennaio 2019, non se ne sa praticamente più nulla, e il progetto definitivo sembra fermo negli uffici romani in attesa di una validazione del Mit, il ministero dei Trasporti.


Due pagine acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di lunedì 25 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA