«Kids club», cinema gratis per famiglie Proiezioni speciali per i soggetti autistici
L’Uci Cinemas di Oriocenter

«Kids club», cinema gratis per famiglie
Proiezioni speciali per i soggetti autistici

Luci soffuse, suoni leggermente più bassi, libertà di movimento in sala durante la proiezione e possibilità di portare cibo specifico da casa. Sono solo alcuni degli accorgimenti delle speciali tre proiezioni offerte gratuitamente da Oriocenter nell’ambito della rassegna di Uci Cinemas. In programma dall’1 al 15 dicembre. Qui tutte le info.

Luci soffuse, suoni leggermente più bassi, libertà di movimento in sala durante la proiezione e possibilità di portare cibo specifico da casa. Sono solo alcuni degli accorgimenti delle speciali tre proiezioni offerte gratuitamente da Oriocenter nell’ambito della rassegna «Kids Club» di Uci Cinemas: film dedicati ai più piccoli con il sistema «Autism friendly screening», un particolare adattamento di ambiente che rende possibile la visione dei film alle persone con autismo.

«Una grande iniziativa per l’accessibilità al cinema dedicata ai bambini e ai ragazzi nello spettro autistico. Un format fortemente voluto e sostenuto da Oriocenter, che è sempre molto attento e sensibile ai ragazzi e alle loro famiglie – afferma il direttore Ruggero Pizzagalli – e realizzato da Uci Cinemas in collaborazione con l’Associazione nazionale genitori soggetti autistici e + Cultura Accessibile Cinemanch’io» .

Appuntamento con le proiezioni offerte da Oriocenter ogni domenica, dall’1 al 15 dicembre, alle 11, presso Uci Cinemas Orio. Domenica 1 dicembre è in programma «La Famiglia Addams», il film di animazione diretto da Greg Tiernan e Conrad Vernon, con protagonisti i personaggi della famiglia Addams creati da Charles Addams. Sarà possibile prenotarsi per il primo appuntamento cliccando qui.

Domenica 8 dicembre sarà invece la volta di «Deep», mentre domenica 15 dicembre si terrà la proiezione de «La famosa invasione degli orsi in Sicilia». Il Friendly autism screening è un sistema adottato già da anni in tutti i principali circuiti cinematografici inglesi. Si tratta di uno specifico procedimento di ambiente che consente a chi presenta disturbi sensoriali di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala. Criteri che possono essere ideali per bambini e famiglie e proprio per questo la proiezione è fruibile anche da chi non ha soggetti autistici. Questo consente a chi è in sala di interagire anche con persone che questa situazione non la vivono giornalmente ma che sono sensibili al tema e desiderano creare un momento di condivisione in sala. Ulteriori informazioni su www.oriocenter.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA