Ryanair, sabato 25 giugno nuovo sciopero

La mobilitazione Stop di 24 ore: la protesta coinvolgerà anche Spagna, Portogallo, Francia e Belgio.

Ryanair, sabato 25 giugno nuovo sciopero

«Sabato 25 giugno nuovo sciopero, questa volta di 24 ore, di piloti e assistenti di volo della compagnia aerea Ryanair, Malta Air e della società CrewLink». A proclamare la protesta Filt Cgil e Uiltrasporti «visto, dopo lo sciopero dello scorso 8 giugno, il perdurare dell’impossibilità di avviare un confronto dedicato alle problematiche che da mesi affliggono il personale navigante», affermano.

«La protesta del 25 giugno rientra in una mobilitazione coordinata a livello europeo, si asterranno dal lavoro anche i piloti e gli assistenti di volo basati in Spagna, Portogallo, Francia e Belgio», spiegano i sindacati.

La richiesta riguarda contratti di lavoro dignitosi, che garantiscano condizioni adeguate e stipendi almeno in linea ai minimi salariali previsti dal contratto nazionale del trasporto aereo del nostro paese», sottolineano Filt Cgil e Uiltrasporti, avvertendo che si «prospettano probabili disagi sui collegamenti operati dal Gruppo Ryanair, soprattutto verso i Paesi che sciopereranno».

Interviene sullo sciopero di sabato anche Ryanair: «Le sigle sindacali che hanno indetto lo sciopero del 25 giugno non hanno iscritti tra i nostri equipaggi e per questo motivo non sono riconosciute da Ryanair. Le stesse sigle hanno proclamato lo sciopero dello scorso 8 giugno presso le nostre basi italiane ma l’agitazione non ha avuto alcun seguito nè adesione da parte degli equipaggi Ryanair». Ryanair riconosce in Italia «tre sindacati principali e rappresentativi (Fit Cisl, Anpac e Anpav) con i quali ha negoziato i Contratti di Lavoro Collettivi per i propri equipaggi italiani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA