Schianto in moto dopo un concerto Levate piange il 24enne Luca

Schianto in moto dopo un concerto
Levate piange il 24enne Luca

Grande dolore per Luca Gallone, 24 anni, di Levate, che lavorava come tecnico informatico in un’azienda di Grassobbio. È morto in moto nella notte tra martedì e mercoledì a Cavernago.

Era stato a Malpaga con gli amici per assistere a un concerto all’interno della festa della birra «Malpaga sounds» e aveva appena mandato un messaggio al padre poco prima di rimettersi in sella alla sua moto Honda Vfr, per avvisarlo che avrebbe rincasato. Ma pochi minuti dopo, lungo la strada statale 498 a Cavernago, il drammatico schianto con un’auto. Arrivati i soccorsi, è stato portato di corsa all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo ma poco dopo, nonostante il prodigarsi dei medici, il suo cuore ha cessato di battere.

Luca Gallone

Luca Gallone

Si è spezzata così, nella notte tra martedì e mercoledì, la vita di Luca Gallone, 24 anni, di Levate, che lavorava come tecnico informatico in un’azienda di Grassobbio. La disgrazia si è verificata poco dopo la mezzanotte. L’auto coinvolta nello schianto è una Lancia Ypsilon che proveniva in senso opposto: guidata da un 48enne residente in provincia di Lodi, con lui la moglie, il figlio di 20 anni e una ragazza di 19 anni.

Luca Gallone abitava a Levate in via IV Novembre dove viveva con il padre Nunzio, la madre Anna e il fratello minore Mirko, di 20 anni. Originaria della Puglia, la famiglia Gallone si era trasferita molti anni fa in Bergamasca, prima a Dalmine e dal 2005 a Levate.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1° agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA