Lunedì 14 Aprile 2014

Torta in diretta

per i fruttivendoli

Lo chef Roberto Cerea impegnato a completare in diretta la torta per i fruttivendoli Ascom

La cucina è anche arte – come ormai riconosciuto – ma negli ultimi tempi è diventata anche show. E così ecco che, nel corso di un banchetto, si può inserire anche la preparazione dal vivo di una torta gigante per circa 200 persone.

E’ successo alla Festa di Primavera del Gruppo Fruttivendoli dell’Ascom. Dove? Nel ristorante più opulento e giustamente osannato della Bergamasca, alla Cantalupa-Da Vittorio, a Brusaporto.

Appuntamento atteso ogni anno dalla categoria, che risponde con entusiasmo alla organizzazione curata dal presidente Livio Bresciani e da sua moglie Mirella, alla Cantalupa la Festa di Primavera dei fruttivendoli Ascom è iniziata con la Messa celebrata da monsignor Tarcisio Ferrari, assistente spirituale del Gruppo. Quindi il classico aperitivo “lungo” nella splendida location del bordo piscina, con stuzzicanti finger food. A tavola sono poi stati serviti: moscardini affogati con polenta; risotto con asparagi e formaggio squaquarone; mezzi paccheri con salsiccia e pomodori di Pachino; stoccafisso white cod d’Alaska con ratatouille di frutta e verdura. Tutto perfetto.

Tra un piatto e l’altro i saluti e l’accenno a qualche problema da parte del presidente Bresciani, di Paolo Malvestiti presidente di Ascom e Camera di Commercio, Enrica Foppa Pedretti assessore al commercio del Comune di Bergamo e Dino Abbascià presidente nazionale dei dettaglianti dell’Alimentazione Fida-Confcommercio. Il calo dei negozi di fruttivendolo, l’incredibile rebus dello smaltimento degli imballaggi, la piena disponibilità a continuare nella valorizzazione dei prodotti del territorio. Questi i temi che sono stati toccati, ma ha prevalso la voglia di far festa, anche sulla spinta della musica entusiasmante della band Alta Moda.

Ed ecco il momento dello show: prima una tavolata infinita di frutta fresca e gelato che ha riscosso grandissimo successo poi il completamento della torta: una crostata lunga circa cinque metri che in diretta è stata ricoperta prima di crema pasticcera, poi con pan di Spagna sbriciolato e quindi, in abbondanza, con fragoline di bosco e mirtilli. Su tutto il bordo la meringa flambata e infine una leggera copertura di zucchero a velo. Non ne è avanzato un pezzetto.

Roberto Vitali

© riproduzione riservata