Lunedì 22 Marzo 2010

Calcio dilettanti: il San Paolo
batte la capolista e va a -4

Il primo weekend di primavera ha portato notizie negative alle squadre in lotta per la promozione e buone nuove per alcune bergamasche che vogliono uscire dalle zone calde della classifica. Analizzando le graduatorie dei gironi di Eccellenza e Promozione, solo il San Paolo d'Argon (45) sembra in grado di raggiungere la testa della classifica. Maspero e compagni hanno infatti battuto con un sonante 4-2 la capolista Vallecamonica (49), portando a 4 punti il ritardo in classifica: si riapre dunque la corsa al vertice.

Nello stesso girone  D di Promozione l'Arcene (43) ha perso una grossa occasione di affiancarsi al San Paolo e ha raccolto un misero punto (0-0) contro il fanalino Calcinatese (17). Le altre partite più affascinanti del girone vedevano in scena squadre in lotta per la salvezza. La situazione nella bassa classifica si è notevolmente complicata per Forza e Costanza (25), sconfitta 3-2 in casa dalla Stezzanese (34), Romanese (25), ko in casa 2-1 dal Mornico (37) e VeVer (26), inchinatasi nello scontro diretto contro il Franciacorta (25).

Nel girone C il Lemine (29), la bergamasca peggio piazzata prima di questa giornata, ha battuto la Pro Lissone (25), grazie a un gol realizzato a due minuti dal termine da Cortinovis e si è finalmente risollevata in classifica. In lotta con gli almennesi ci sono anche Pontirolese (29) e Brembatese (28), che sono state sconfitte nell'ultimo turno di campionato, esattamente da Carugate (3-2) e Cinisello (2-1). La sconfitta più pesante di giornata per l'andamento del girone è però quella del Curno (43), battuto 1-0 sul campo del Brugherio (42) e ora precipitato al terzo posto (a -6 dalla capolista Biassono) a pari punti con il Ponteranica, che ha vinto facile (3-0) contro un modesto Cassina de' Pecchi (21). 

Nel girone C di Eccellenza ha fatto un notevole passo verso la salvezza la Grumellese (38), che ha vinto il derby contro la Gandinese (2-1) ed ora si può sentire più tranquilla. Il girone rimane dunque equilibratissimo con 8 squadre in 5 punti, dai 43 del Sarnico ai 38 della stessa Grumellese. Tra le bergamasche non sono riuscite a migliorare la propria classifica sia lo Scanzorosciate (26), che ha impattato contro la Ghisalbese (1-1), sia il Valcalepio (36), battuto 2-1 dalla capolista Rudianese (60): per i primi la salvezza diretta è ormai una chimera. L'Aurora Seriate (52), seconda forza del campionato, ha espugnato con forza il campo del Calcio Caravaggese (42) con un secco 2-0, ma il distacco dal vertice rimane difficile da colmare.

Nel girone B il Mapello (53) ha subìto una pesante sconfitta contro la Folgore Verano (2-0), che può essere decisiva nella lotta al vertice: infatti il Seregno (63) ha battuto con facilità il Sondrio (3-0) e vanta ora dieci punti di vantaggio dagli stessi gialloblù. Ai fini della classifica hanno potuto gioire Trevigliese (43) e Villa d'Almè (33): i primi continuano la loro corsa verso i playoff dopo aver battuto 1-0 la Base 96 (33), mentre i giallorossi sono ora in acque più tranquille dopo la vittoria contro il fanalino Luciano Manara (16), battuto grazie a due rigori di Ghilardi.
 Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata