Sabato 17 Luglio 2010

Ferreira Pinto firma fino al 2013
Potenziata la rete di osservatori

Adriano Ferreira Pinto resterà all'Atalanta. Venerdì sera è stato trovato l'accordo per il prolungamento del contratto fino al 2013 con opzione per il 2014 (il precedente contratto scadeva nel 2011). La chiacchierata con il presidente Antonio Percassi nel ritiro di Bratto giovedì sera ha quindi avuto gli effetti sperati.

Percassi aveva ribadito la volontà di tenere tutti e di puntare sul brasiliano per costruire un'Atalanta in grado di tornare subito in serie A, dal canto suo il brasiliano non ha mai nascosto di restare volentieri, ma con il contratto rinnovato. Ieri sera la fumata bianca dopo l'incontro fra il direttore generale Roberto Spagnolo e l'agente del brasiliano, Andrea D'Amico.

Percassi ha incontrato anche Simone Tiribocchi. Anche in questo caso nei prossimi giorni si attendono nuovi sviluppi, quando le parti torneranno a parlare del contratto. L'intenzione dell'Atalanta comunque sembra chiara: mantenere l'attuale organico, senza più cessioni eccellenti.

Intanto Giacomo Bonaventura ha prolungato il contratto di altri tre anni e si è legato all'Atalanta fino al 2015. Il precedente contratto scadeva nel 2012. Si tratta di una mossa importante e di un'ulteriore dimostrazione di quanto la società creda nel giovane talento marchigiano, reduce da un'ottima stagione a Padova. Bonaventura giovedì sera si è incontrato con il presidente e ha trovato l'intesa per il prolungamento.

L'intenzione dell'Atalanta è quella di tenerlo in organico, nonostante le numerose richieste arrivate da società di serie B (Padova in primis). In entrata l'Atalanta si è assicurata il centrocampista Nicola Malaccari (92) svincolato dal Rimini. Per quanto riguarda gli altri giovani, il terzino sinistro Gigi Arena (91) è vicino all'AlzanoCene, mentre il centrocampista ivoriano Mamadou Coulibaly (91) piace al Lecco.

Ma l'Atalanta si sta muovendo a 360 gradi e sta ripristinando una rete di osservatori di primo livello, reinserendo nell'organigramma anche figure storiche che negli ultimi anni erano state accantonate. Dopo il ritorno del maestro Raffaello Bonifaccio, vanno registrati anche i ritorni di due storici osservatori: Gigi Rossi (già scopritore di Montolivo) e di Paolo Rota.

Non solo, entra nell'Atalanta anche Enzo Donina, per anni responsabile del settore giovanile dell'AlbinoLeffe: sarà una figura di riferimento preziosa nello scouting e nella ricerca sul territorio bergamasco.
 G. M.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata