Domenica 17 Ottobre 2010

Torino, alla gara di 24 ore
Runners Bergamo secondi

Secondo posto per Stefano Montagner dei Runners Bergamo alla 24 Ore di Torino, prova internazionale valida per il titolo assoluto e master italiano di specialità. Il «bergamasco» in 24 ore ha percorso 223,704 chilometri. Ha invece vinto, con 232,642 km, Diego Di Toma (Sanremo Runners).

Era dalla maratona del 1998 che sotto la Mole non veniva assegnato un titolo tricolore di corsa su strada. La gara iniziata alle 10 di sabato 16 ottobre - con l'assessore allo sport di Torino Giuseppe Sbriglio nelle vesti di starter - si è conclusa alla stessa ora di domenica 17 ottobre.

La distanza coperta dal vincitore, percorsa su un tracciato di 1 km disegnato lungo i viali alberati del Parco Ruffini, è grossomodo quella che separa Torino da Reggio Emilia.

Il secondo posto era andato al francese Stephane Leroux (228,546 km), che poi però è stato escluso, quindi Stefano Montagner (223,704 km, Runners Bergamo), 48 anni, alfiere del sestetto reduce dall'argento a squadre mondiale (nonchè oro europeo) nella rassegna iridata di Brive-la-Gaillarde (Francia) è salito al secondo posto.

Terzo Fabio Busetti (220,854 km, G.S. Oggiono). I tre podisti compongono anche il podio del campionato master di specialità. Il podio femminile del Campionato italiano di 24 ore vede il successo di Annemarie Gross (179,000 km, Asv Telekom Team Sudtirol), seconda Monika Moling (167,307 km, Sri Chinmoy Marathon Team), terza Adele Di Lorenzo (150,860 km, Gruppo Podisti Albesi).

r.clemente

© riproduzione riservata