Martedì 09 Novembre 2010

L'Atalanta batte 1-0 il Modena
Decisivo il gol di Bonaventura

ATALANTA-MODENA 1-0
RETE: 47' pt Bonaventura.
ATALANTA (4-3-1-2): Consigli 6; Raimondi 6,5, Manfredini 6, Troest 6,5, Bellini 6,5; Barreto 6, Carmona 6, Padoin 6,5; Bonaventura 7 (27' st Basha 6); Ardemagni 5,5 (30' st Ruopolo 6), Tiribocchi 5 (46' st Doni s.v.). In panchina: Frezzolini, Capelli, Pettinari, Ceravolo. All. Colantuono.
MODENA (4-2-3-1): Alfonso; Gozzi, Diagouraga, Perna, Tamburini; Luisi (29' st Velardi), Signori; Giampà (12' st Gilioli), Bellucci, Mazzarani (30' st Pasquato); Cani. In panchina: Guardalben, Milani, Colucci, Stanco. All. Bergodi.
Arbitro: Calvarese di Teramo.

Terza vittoria consecutiva per l'Atalanta che ha piegato per 1-0 in casa il Modena con un gol di Bonaventura, sostituto di Doni, nel recupero del primo tempo. I nerazzurri sono ora secondi in classifica con la Reggina a quota 27, a -3 dal battistrada Novara che in due giornate si è visto rosicchiare ben quattro punti dai bergamaschi, ma c'è da ricordare che il Siena, fermo a 25, ha una partita in meno.

Contro il Modena è stata la vittoria di un'Atalanta solida che, pur senza esaltare sul piano spettacolare e dopo una partenza al rallentatore, ha comunque costruito molte più palle-gol del team emiliano: ricordiamo un rigore fallito da Tiribocchi e un palo centrato da Ruopolo. Nel finale i nerazzurri hanno rischiato d'incassare il pareggio, ma sarebbe stata una beffa clamorosa. Perché Consigli ha dovuto sporcarsi i guantoni soltanto una volta.

Stavolta la squadra allenata da Colantuono non ha avuto bisogno di Doni, entrato al 90', per vincere. E a realizzare la rete decisiva è stato proprio il suo sostituto, Bonaventura, autore di una prestazione positiva: per lui un ben 7, anche considerato la pressione derivante dal non dover far rimpiangere un mostro sacro come Doni.

Orfana di Doni, la manovra nerazzurra ha avuto meno sprazzi di classe cristallina, ma l'intelaiatura di base della squadra e un gioco organizzato sono stati sufficienti per centrare i tre punti contro un avversario normale come il Modena.

Bene la difesa, in cui rientrava il faro Manfredini, che si avvale sempre di più dell'affidabilità di Troest, mentre in attacco Tiribocchi è incappata in una giornataccia (rigore fallito e ammonizione: salterà Empoli), mentre il pur volenteroso Ardemagni non è ancora il bomber ammirato a Cittadella.

CRONACA
Atalanta e Modena di scena a Bergamo per il turno infrasettimanale della 14ª giornata in serie B. La maggiore sorpresa è il rientro di Manfredini al centro della difesa, dopo due mesi di stop, con Capelli in panchina. Doni in panchina a riposare, spazio a Bonaventura nel ruolo di rifinitore con Tiribocchi e Ardemagni in attacco. Confermato l'undici del Modena che ha nel «vecchio» Bellucci il suo elemento più insidioso.

PRIMO TEMPO
6': colpo di testa di Tamburini su corner da destra con la palla che sorvola la traversa.
15': primo quarto d'ora abbastanza moscio dell'Atalanta contro un Modena disinvolto.
19': tentativo di Bonaventura da fuori area, ma il portiere Alfonso para a terra senza problemi.
21': ammonito Diagouraga.
25': tocco di petto di Tiribocchi per Ardemagni che calcia in modo impreciso da posizione invitante, ma l'arbitro comunque aveva fischiato un dubbio fuorigioco.
27': contropiede per l'Atalanta e bordata di Ardemagni da posizione angolata con sfera deviata in corner da Alfonso.
30': Atalanta un poco più intraprendente, ma non ancora a sufficienza per impensierire il Modena.
32': bell'assist centrale in verticale di Bonaventura per Tiribocchi che non concretizza una nitida palla-gol alzando troppo la mira davanti ad Alfonso.
33': ammonito Luisi.
35': punizione dalla trequarti destra di Barreto e colpo di testa a lato di Raimondi.
39': cannonata da fuori area di Raimondi con sfera a sorvolare la traversa.
41': Ardemagni solo davanti al portiere, ma è in fuorigioco.
45': 2' di recupero.
46': da Tiribocchi ad Ardemagni, anticipato di un soffio da Perna in angolo.
47' GOOOL: sul corner conseguente, colpo di testa di Troest e zampata decisiva di Bonaventura da due passi, il portiere Alfonso tocca la passa ma non la blocca. L'Atalanta diesel ha carburato e nel finale del primo tempo ha attaccato con buona efficacia sbloccando il risultato nel recupero.

SECONDO TEMPO
1'
: nessun cambio in avvio di ripresa.
12
': entra Gilioli per Giampà.
13': velenoso diagonale rasoterra da sinistra di Gilioli, tempestivo Consigli nella deviazione.
16': Ardemagni entra in area sulla sinistra e Diagouraga lo atterra, l'arbitro decreta il rigore.
17': dal dischetto esecuzione da dimenticare di Tiribocchi che sparacchia oltre la traversa.
19'
: ammonito Carmona.
27'
: entra Basha per Bonaventura.
29'
: entra Velardi per Luisi.
30'
: entra Ruopolo per Ardemagni.
32'
: entra Pasquato per Mazzarani.
36'
: traversone da sinistra di Padoin e incornata di Ruopolo che centra il palo alla sinistra di Alfonso.
37': cross da sinistra di Bellini e deviazione di prepotenza ma imprecisa di Troest.
41': ammonito Tiribocchi che era diffidato e dunque salterà la partita contro l'Empoli.
43': Manfredini salva in area su Gilioli.
44': Tamburini sfiora il gol di testa su corner da destra.
45': 4' di recupero.
46'
: entra Doni per Tiribocchi.
49': Doni per Ruopolo che fallisce il gol a porta vuota.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata