Mercoledì 08 Dicembre 2010

Comark Treviglio ok al lago
Piegato il fanalino Riva del Garda

RIVA DEL GARDA-COMARK TREVIGLIO 64-72
RIVA DEL GARDA: Filattiera 7, Scanzi 4, Hassan 3, Garofano 7, Torboli 24, Pastori 8, Morghen 2, Chiusolo 3, Salvoldelli 6, Bastioni.
COMARK TREVIGLIO: Marino 9, Vitale 6, Reati 16, De Min 17, Marulli 3, Milani 4, Gotti 4, Borra 2, Zanella 7, Planezio 4.

Anche se non in scioltezza, come da previsioni della vigilia, la Comark Treviglio ha fatto sua la sfida con Garda. Contro il fanalino di coda del girone i trevigliesi, infatti, non sono andati al di là di una vittoria con otto punti di scarto (54-58 a metà dell'ultima frazione).

L'importante, comunque, era centrare un nuovo successo per mantenere una posizione in classifica più che buona. Artefici principali sul parquet di Riva sono stati De Min e capitan Reati ben supportati dal regista Marino. Spina nel fianco della Comark è risultato Torboli, risultato il miglior cecchino della giornata con i 24 punti totalizzati. I parziali: 19-18 nel primo quarto; 33-36 all' intervallo; 43-52 nel terzo tempo e 64-72 alla fine.

«L'obiettivo della vittoria - sono le parole del general manager Euclide Insogna - non è sfuggito, per cui non possiamo che ritenerci soddisfatti. Nonostante la graduatoria non affatto felice, Riva del Garda dispone di un potenziale discreto tanto che è solito costringere gli avversari ad impegnarsi al massimo sino alle battute finali».

Prossimo impegno, domenica 12 dicembre, con la seconda trasferta consecutiva contro Senigallia, team di media levatura.

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata