Giovedì 12 Maggio 2011

Ora la Comark ci ha preso gusto
Contro Ostuni senza timori

«Dove sta scritto che la Comark non possa sovvertire i pronostici nella bella di Piacenza?» Così iniziammo l'articolo di presentazione alla vigilia della sfida decisiva per accedere alle semifinali per la promozione in Legadue. E, ancora, ricordavamo come il general manager Euclide Insogna, circa 20 anni or sono, sulla panchina del Celana, ottenne il salto in B d'Eccellenza, proprio nello spareggio contro il super favorito Treviglio.

«Menzionare quella gara - ha detto Insogna - ci ha portato evidentemente bene. Ma al di là dei corsi e ricorsi storici, è il caso di complimentarci con l'intera squadra e con coach Lottici che hanno interpretato interpretare al meglio i rispettivi ruoli sul parquet dell'infuocato palasport emiliano».

Insogna ha aggiunto: «Il bello, però, deve ancora venire: di sicuro il blitz di Piacenza ci ha fatto aumentare e non di poco l'autostima». È il caso di sottolineare, a questo punto, il programma del prosieguo della serie di partite di questo mini torneo che segue la regular season.

Comark di nuovo in campo domenica 15 e martedì 17, entrambe le volte a Ostuni (Brindisi) mentre venerdì 20 e domenica 22 al PalaFacchetti; eventuale gara 5 ancora a Ostuni in quanto il team locale si è piazzato secondo e non quarto come la Comark nella precedente fase di campionato.

Chi uscirà vincente affronterà, per il secondo posto disponibile in Legadue, la perdente tra Trapani e Brescia. «Ostuni - ha precisato Insogna - è una formazione costruita per tentare il salto di qualità. Dispone, del resto, di un quintetto altisonante come il regista Circosta, la guardia Ruggero, i lunghi Baresi e Movena e l'ala Mario Gingena».

Alla domanda su quali difficoltà incontreranno Reati e compagni, il general manager non ha esitazioni: «La squadra potrebbe accusare qualche lacuna se non imprimerà certi ritmi, visto che Ostuni predilige un gioco ragionato annoverando pedine esperte e di peso. Inoltre, non sottovaluterei affatto il fattore campo come puntualmente ci si imbatte quando ci si gioca al Sud».

La Comark si trasferirà a Ostuni sabato mattina e vi rimarrà sino a martedì: rientro a Treviglio mercoledì mattina.

Arturo Zambaldo

a.ceresoli

© riproduzione riservata