Martedì 24 Maggio 2011

L'Atalanta premiata al Pirellone
Doni fa i complimenti ai bresciani

Un premio e un riconoscimento per l'Atalanta che fa ritorno nella massima serie calcistica italiana. È quello che è stato consegnato martedì a Palazzo Pirelli in sala Gonfalone durante una cerimonia voluta dall'istituzione regionale per festeggiare la promozione in Serie A dell'Atalanta.

L'iniziativa è stata promossa dal presidente del Consiglio regionale Davide Boni di comune accordo con l'intera assemblea lombarda e la Giunta: vi hanno preso parte il presidente della Regione Roberto Formigoni, l'assessore regionale al Territorio e Urbanistica Daniele Belotti, l'assessore regionale all'Ambiente Marcello Raimondi, il vice presidente del Consiglio Franco Nicoli Cristiani e il vice presidente Filippo Penati, i presidenti di commissione Giosuè Frosio e Carlo Saffioti, e i consiglieri regionali bergamaschi Maurizio Martina, Valerio Bettoni, Gabriele Sola e Mario Barboni.

Per l'Atalanta erano presenti il presidente della società Antonio Percassi, il direttore generale Roberto Spagnolo e una delegazione della squadra guidata dal capitano Cristiano Doni.

«La promozione dell'Atalanta – ha detto Roberto Formigoni, consegnando il premio a Percassi- è un messaggio sportivo, ma anche economico e sociale importante, che fa bene alla nostra regione».

Soddisfatto il presidente Antonio Percassi che ha ribadito come «l'Atalanta è Bergamo, e pertanto questo riconoscimento va sì alla squadra ma anche e soprattutto all'intera città e provincia bergamasca».

Al presidente nerazzurro un altro riconoscimento è stato donato dal vice presidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani (PdL) a nome del presidente Boni e dell'intera assemblea regionale lombarda: «Anche se a qualcuno potrà sembrare strano – ha evidenziato Nicoli - da bresciano mi complimento e mi congratulo vivamente con la società e la squadra bergamasca dell'Atalanta per il grande risultato conseguito».

A lui ha simpaticamente fatto eco il capitano dell'Atalanta Cristiano Doni: «Un grazie sentito al vice presidente Nicoli, un bresciano che ha il coraggio di venire qui in mezzo a tanti atalantini dopo una stagione come questa merita rispetto e ammirazione: poi magari un giorno si rifaranno anche loro».

Il vice presidente Filippo Penati (PD) ha sottolineato come questo sia «un momento di grande soddisfazione» rimarcando che «l'Atalanta è la squadra che vanta più campionati in serie A fra le squadre che non fanno riferimento e non sono espressione diretta di città capoluoghi di Regione, un ulteriore nota di merito e di pregio per la società bergamasca».

L'assessore al Territorio e Urbanistica Daniele Belotti (Lega Nord) ha annunciato con grande fiducia e convinzione che «questa è la prima volta che l'Atalanta viene in Regione Lombardia, ma presto, quanto prima, ne seguirà una seconda per festeggiare traguardi ancora più prestigiosi».

Complimenti sono stati espressi anche dall'assessore all'Ambiente Marcello Raimondi, che ha puntato l'attenzione su come «la simpatia e l'entusiasmo che questa squadra sta suscitando in città è testimonianza reale di come questa società abbia saputo coinvolgere al meglio anche le famiglie e i bambini».

Per il presidente della commissione Ambiente Giosuè Frosio (Lega Nord) «questa promozione porta ulteriore serenità in città e provincia e può essere anche un traino importante per l'economia e il turismo bergamasco, soprattutto in un momento di difficoltà come questo».

«Orgoglioso di essere atalantino» si è definito il presidente della commissione Agricoltura Carlo Saffioti (PdL), che ha aggiunto: «Oggi premiamo con grande gioia una squadra e una società che si sono distinte per la serietà, la tenacia e la simpatia che hanno dimostrato, perfettamente in linea con le caratteristiche del territorio bergamasco».

Soddisfatto anche Maurizio Martina (PD): «Quella di oggi – ha detto - è la classica ciliegina sulla torta per chi, come me, ha seguito la squadra allo stadio per tutta la stagione, una stagione entusiasmante che contiamo ora di ripetere al meglio anche nella massima serie».

«La società saprà sicuramente allestire una compagine in grado di ben figurare e essere all'altezza anche in serie A – gli ha fatto eco Mario Barboni (PD) - e invito fortemente tutti i tifosi bergamaschi a sostenere con forza l'Atalanta allo stadio anche il prossimo anno”.

Valerio Bettoni (Udc) ha espresso soddisfazione nel vedere accolto il suo invito a premiare l'Atalanta in Regione: «E' importante –ha sottolineato- che la Regione valorizzi non solo Milan e Inter, ma si ricordi anche di quelle squadre del territorio provinciale che rendono ugualmente onore alla Lombardia in ambito sportivo e calcistico».

La proposta di un premio regionale da attribuire alla squadra del presidente Percassi era partita anche da Gabriele Sola (IdV) che ha ribadito come «questa società e questa squadra affondano saldamente le loro radici nel tessuto sociale bergamasco e grande merito va all'Atalanta perché sa essere, anche e soprattutto a livello giovanile, una occasione importante di crescita e di formazione non solo sportiva per tanti ragazzi bergamaschi e italiani».

a.ceresoli

© riproduzione riservata