Mercoledì 25 Maggio 2011

Foppa, la gioia per la finale
La sfidante è Villa Cortese

Un brivido che mancava da cinque anni. La Norda Foppapedretti è in finale scudetto. Il trionfo nella gara4 di semifinale, a spese dell'Asystel Novara, ha riportato in casa rossoblù e ai tifosi bergamaschi l'emozione di trovarsi lassù, in vetta, a lottare per il tricolore.

Il via alla battaglia più importante della stagione è fissato per domenica 29 maggio, alle 20.30 al Forum di Assago, per gara1 contro la Carnaghi Villa Cortese: l'appuntamento si ripeterà martedì 31 maggio alla stessa ora, mentre giovedì 2 giugno sarà il PalaNorda ad aprire le porte alla finalissima per gara3.

Il successo su Novara e l'accesso alla finale dei playoff vale anche il pass per la European Champions League del prossimo anno. «È un momento importante per la nostra società, che aspettava di tornare ad un traguardo così prestigioso come la finale scudetto da cinque anni. È una grandissima soddisfazione - dice il direttore generale Giovanni Panzetti -. Essere arrivati in finale ci ripaga di tante amarezze e incomprensioni, speriamo che questo aumenti l'attenzione nei nostri confronti da parte di tutti».

Un pensiero va anche ai tifosi: «Sono sicuro che questa gioia sia condivisa da molti, ma credo che faccia molto felice in particolar modo i nostri tifosi della Nobiltà Rossoblù, che anche quest'anno ci hanno seguito con passione ovunque. I tanti messaggi che ho ricevuto appena raggiunta la finale ci dimostrano però anche che i nostri tifosi sono in tutta Italia».

«L'emozione di arrivare a giocarci lo Scudetto nella finalissima con Villa Cortese è qualcosa di difficile da descrivere - racconta il tecnico Davide Mazzanti - ed è importante per le nostre atlete: abbiamo iniziato la stagione con delle difficoltà che hanno lasciato il segno, abbiamo sentito un po' di diffidenza e qualche critica, ma abbiamo lavorato tanto e siamo riusciti a raggiungere quello che non deve essere assolutamente un traguardo ma un nuovo punto di partenza».

«Si dice che i sogni son desideri: per noi invece il desiderio è stato così forte che può diventare un sogno. Nell'ultima partita contro l'Asystel siamo stati cinici ma non belli, ora dovremo essere più costanti nel rendimento in un mix di qualità ed esperienza». 

Il programma della finale scudetto
Gara1: domenica 29 maggio ore 20.30 (diretta Rai Sport 1) Carnaghi Villa Cortese-Norda Foppapedretti Bergamo.
Gara2: martedì 31 maggio ore 20.30 (diretta Rai Sport 1) Carnaghi Villa Cortese-Norda Foppapedretti Bergamo.
Gara3: giovedì 2 giugno ore 20.30 (diretta Rai Sport 1) Norda Foppapedretti Bergamo-Carnaghi Villa Cortese.
Ev. gara4: sabato 4 giugno ore 20.30 (diretta Rai Sport 1) Norda Foppapedretti Bergamo-Carnaghi Villa Cortese.
Ev. gara5: lunedì 6 giugno ore 20.30 (diretta Rai Sport 1) Carnaghi Villa Cortese-Norda Foppapedretti Bergamo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata