Sabato 25 Giugno 2011

Carmona resta all'Atalanta
Ceravolo rientra alla Reggina

Se nell'amichevole pre Coppa America di giovedì notte fra Paraguay e Cile, Edgar Barreto e Carlos Carmona non si sono incrociati per questione di attimi (il primo è uscito al 74', l'altro entrato all'82', è finita 0-0) rimedieranno la prossima stagione con l'Atalanta. Saranno ancora compagni di squadra.

Dei due, c'era un punto di domanda su Carmona, in comproprietà con la Reggina con cui si è riusciti in extremis a evitare le buste. Le due società hanno infatti formalmente rinnovato la compartecipazione, ma in realtà la seconda metà del giocatore diventerà dell'Atalanta entro la fine del mese di agosto quando in casa nerazzurra ci si è impegnati a onorare l'impegno economico preso.

Cifre? Meno di 1,5 milioni per l'operazione complessiva (la prima metà era stata valutata 1,8) a cui va sottratta la quotazione della metà di Fabio Ceravolo, fino a ieri in comproprietà con i calabresi e che torna a essere per intero un giocatore della Reggina (che lo girerà a una fra Lecce e Padova). Due piccioni con una fava per la dirigenza atalantina, visto che quest'ultimo figurava fra i partenti di una rosa in primis da sfoltire.

Per il resto, se l'eccezione sono stati Scozzarella (riscattato dal Portoguaro e che sarà girato in B) e i rinnovi per Villanova (con San Marino) e Zappacosta (con Isola Liri) la sarabanda delle comproprietà ha fatto registrare solo movimenti in uscita.

Manzoni è del Parma, Arrigoni della Ternana, Bertoli e Gavazzeni della Tritium, Cardin del Portogruaro, Franciosi della Valenzana, Gasparetto del Cittadella, Meduri del Monza, Sales della Cremonese e Siega del Casale.

In uscita, da segnalare un sondaggio degli argentini del Rosario Central per Josè Talamonti, mentre un terzetto di ex Primavera raggiunge mister Walter Bonacina al Foggia in Prima Divisione: si tratta del difensore De Leidi, del centrocampista Molina e dell'esterno Cortesi. Per il portiere Colombi la pista più calda è quella che porta a Modena, ma insieme alla Juve Stabia altra possibile destinazione è quella del Cittadella.

Rimandata all'inizio della prossima settimana l'ufficializzazione del centrale difensivo Capuano del Pescara (manca l'accordo sulla valutazione di Madonna, che verrebbe ceduto in comproprietà) quando anche il mercato in entrata potrebbe avere un'accelerata.

Giorno da segnare in rosso lunedì, quando alla presentazione ufficiale alla stampa del nuovo direttore tecnico Pierpaolo Marino (ore 14 a Zingonia) dovrebbe seguire un summit fra dirigenza e mister Stefano Colantuono con cui si focalizzeranno a fondo gli obiettivi. Nel frattempo, sono stati smentiti gli interessamenti sia per il centrale difensivo Contini sia per il finlandese Portin.

Luca Persico

m.sanfilippo

© riproduzione riservata