Giovedì 01 Settembre 2011

Volata alla Settimana Lombarda
Il ct Bettini sul traguardo di Calcinato

La tappa bresciana della 41esima Settimana Lombarda si è conclusa come previsto con una volata a ranghi compatti. Sul traguardo di Calcinato ha vinto Sasha Modolo della Colnago-Csf Inox, che ha preceduto sulla linea d'arrivo il compagno di squadra Manuel Belletti e Daniele Colli della Geox-Tmc.

Tutto secondo copione dunque, con il francese Pinot (Fdj) ancora in maglia di leader, davanti a Stortoni e Rebellin. La sorpresa di giornata è stata la presenza del ct della nazionale Paolo Bettini sul traguardo di Calcinato. Poco più di 24 ore fa, infatti, l'ex campione toscano era stato protagonista di un incidente aereo, fortunatamente senza conseguenze, ma non ha voluto mancare alla parola presa con il Gs Domus. La tappa ha vissuto su una lunga fuga di Pieter Jacobs (Topsport Vlaanderen - Mercator), Patxi Javier Vila Errandonea (De Rosa - Ceramica Flaminia) e Diego Alejandro Tamayo Matinez (Wit), iniziata al km 22. Il vantaggio massimo dei tre fuggitivi è stato di 4'54".

L'ultimo dei tre a desistere è stato il belga Jacobs, riassorbito al km 165, dopo143 km di fuga. Poi ha provato la sortita un drappello di 26 atleti, comprendente anche qualche nome di prestigio, ma le squadre dei velocisti non hanno concesso spazio.

Venerdì 2 settembre si torna in provincia di Bergamo con la Alzano Lombardo-Alzano Lombardo di 162,5 km. Partenza alle 11 e arrivo in viale Piave. La prima parte di frazione sarà pianeggiante, poi nel finale la scalata al Colle Gallo, la cui vetta è posta a 14 km dal traguardo. Alle 19.11 su Rai Sport 2 sarà trasmessa una sintesi della tappa, in replica alle 00.01.

Simone Masper

Ordine d'arrivo
:
1. Sasha Modolo (Colnago – Csf Inox) km 199 in 4h40'18” media 42,537 km/h
2. Manuel Belletti (colnago – Csf Inox)
3. Daniele Colli (Geox – TMC)
4. Ariel Maximiliano Richeze (D'Angelo & Antenucci – Nippo)
5. Danilo Napolitano (Acqua & Sapone)
6. Krzysztof Szczawinski (Miche – Guerciotti)
7. Oscar Gatto (Farnese Vini – Neri Sottoli)
8. Joaquin Sobrino (Caja Rural)
9. Alessandro Bazzana (Team Type 1 – Sanofi)
10. Boy Van Poppel (UnitedHealthcare Pro Cycling Team)

Classifica generale:

1. Thibaut Pinot (FDJ) km 382 in 9h06'17" media 41,943 km/h
2. Simone Stortoni (Colnago – Csf Inox) a 23”
3. Davide Rebellin (Miche) a 33”
4. Jose Rodolfo Serpa Perez (Androni Giocattoli – C.I.P.I.) a 37”
5. Domenico Pozzovivo (Colnago - Csf Inox) a 37”
6. Sergey Firsanov (Itera-Katusha) a 38”
7. Antonio Santoro (Androni Giocattoli – C.I.P.I.) a 53”
8. Paolo Bailetti (De Rosa – Ceramica Flaminia) a 58”
9. Riccardo Chiarini (Androni Giocattoli – C.I.P.I.) a 1'00”
10. Luca Mazzanti (Farnese Vini – Neri Sottoli) a 1'04”

Le maglie
Classifica Generale a tempi – C.R.S. Impianti (giallo-rossa) 89 Thibaut Pinot (FDJ)
Classifica Generale a punti – C.R.S. Service (ciclamino) 89 Thibaut Pinot (FDJ)
Classifica della Montagna - GPM – UBI Banca Popolare di Bergamo (verde) 36 Jackson Rodriguez (Androni Giocattoli – C.I.P.I.)
Classifica Giovani - L'Eco di Bergamo (bianca) 89 Thibaut Pinot (FDJ)
Premio giornaliero Stranieri – Nuovo Modulo (arancione) 64 Ariel Maximiliam Richeze (D'Angelo & Antenucci - Nippo)
Premio giornaliero Italiani – Austeras (azzurra) 57 Sasha Modolo (Colnago – Csf Inox)
Premio giornaliero TV 41° km – IDRAS (rossa) 77 Patxi Javier Villa Errandonea (De Rosa - Ceramica Flaminia)
Premio giornaliero Intergiro – Lamborghini Castelli (blu) 164 Pieter Jacobs (Topsport Vlaanderen - Mercator)
Premio giornaliero Sprint Sorpresa – Costuzioni smv (gialla) 193 Diego Alejandro Tamayo Martinez (Wit)
Premio giornaliero Combinata – S&M Termoidraulica e Idraulica (rosa) 77 Patxi Javier Villa Errandonea (De Rosa - Ceramica Flaminia)

e.roncalli

© riproduzione riservata