Lunedì 10 Ottobre 2011

Eccellenza, Caravaggio in vetta
D. Zenoni in gol con la Grumellese

Come da pronostico, il secondo weekend di ottobre verrà ricordato per la prima rivoluzione in testa ai campionati di Eccellenza e Promozione, con le squadre di vertice che sono andate incontro a qualche figuraccia. Villa d'Almè ko dopo quattro vittorie di fila.

ECCELLENZA
Il Villa d'Almè perde la vetta. Caravaggio nuova capolista. Il Villa d'Almè (15) cade e fa rumore. L'ex capolista, sconfitta 1-0 tra le mura amiche dallo Scanzorosciate (14), ha perso in un sol colpo imbattibilità e primo posto. Complimenti ai giocatori allenati da Ferraris, che sono riusciti ad imbrigliare l'attacco locale e a colpire al momento giusto con Caglioni a metà ripresa. Il Caravaggio (16) ha approfittato del passo falso degli uomini di Astolfi e, grazie alla vittoria esterna contro l'ostica Stezzanese (1-0) è riuscito a raggiungere la vetta.

È stata una domenica positiva anche quella di Grumellese (4) e Ghisalbese (7): i giallorossi hanno ottenuto la prima vittoria in campionato contro la Vimercatese O. (3-1) grazie anche al gol di Damiano Zenoni, ex Atalanta, in apertura, mentre i biancorossi hanno espugnato Verdello (2-1) grazie alla doppietta di Dinoni.

Giornata da dimenticare quella del Sovere (1) che è tornato da Sondrio (10) con un 4-3 che lo relega ancora in coda alla classifica con un punto: un'occasione sciupata perché gli ospiti dopo 8' conducevano 2-0. Anche il Sarnico (8) cercherà di dimenticare in fretta lo scorso weekend: la squadra di Donelli è stata sconfitta da un'altra squadra di fondo classifica, il Castellucchio (1-0).

PROMOZIONE
Valle Brembana giù dal piedistallo, Villongo ancora leader. Anche in Promozione il secondo weekend di ottobre ha fatto la sua vittima. Si tratta del Valle Brembana (9), ex capolista, tornata da Oggiono con un 2-0 da cancellare al più presto. La squadra di Brembilla ha così perso la vetta proprio in favore dei diretti rivali della Galbiatese (12), mentre il Trealbe (10) non ne ha approfittato ed è tornato da Olgiate Molgora con un solo punticino in tasca dopo il match contro il San Zeno (0-0).

Guardando la classifica, a 7 punti troviamo ben tre bergamasche: il Ponteranica, vincitore nel derby con la Caluschese (3-1), il Caprino, sconfitto dalla Brembatese (1-0) finalmente a segno e il Paladina, tornato da Erba (1-1) con un buon pareggio.

Nel girone D il big match tra Pedrengo (9)-Villongo (13) è terminato con uno scialbo 0-0, con i calepini ancora al comando e sempre in grado di offrire un buon calcio. A 3 punti dalla vetta troviamo la Romanese, che ha avuto la meglio di un orgoglioso Fara con Sola (1-0), mentre sono in netta crescita le quotazioni di Gandinese (9), 2-1 a Lurano (3), e Brusaporto (8), reduce da un brillante 4-0 casalingo contro la Forza e Costanza (3).

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata