Sabato 15 Ottobre 2011

Lo svizzero Zaugg trionfa
nel 105° Giro di Lombardia

L'edizione numero 105 del Giro di Lombardia è dello svizzero Oliver Zaugg. Il passista della Leopard-Trek sceglie una delle classiche monumento del ciclismo per centrare la prima vittoria in carriera. Zaugg ha tagliato il traguardo in solitaria a Lecco, sul Lungo Lario Isonzo, dopo 241 chilometri (6 ore 20 minuti in bicicletta) in un entusiasmante su e giù sulle pendenze attorno al Lago di Como: lo svizzero ha staccato tutti sulla salita finale, a Villa Vergano, dove le pendenze si erano fatte proibitive per quasi tutti.

Non per lui, che è scattato mentre il gruppetto dei migliori era tirato da Ivan Basso, davanti al grande favorito Philippe Gilbert (campione nel 2009 e nel 2010), a Daniel Martin e Domenico Pozzovivo. All'arrivo Zaugg ha preceduto di una ventina di secondi Daniel Martin e Joaquin Rodriguez. Quarto Ivan Basso, sesto Domenico Pozzovivo.

Durante la corsa, ha dato spettacolo Vincenzo Nibali, protagonista di una grande azione sul Ghisallo. Sulle prime rampe Gilbert, Paolini, Fuglsang e Nibali hanno attaccato ma dopo poco il siciliano ha fatto il vuoto e se ne è andato da solo, lasciando gli avversari.

Nibali è scollinato in vetta a Madonna del Ghisallo (-46 km al traguardo) con un vantaggio di 1'27". In discesa ha sfruttato le sue grandi doti di specialista e il suo margine ha raggiunto anche 1'37". Nella pianura che ha condotto all'erta finale il gruppo lo ha però riassorbito vanificando una grande azione. Poi è salito in cattedra Oliver Zaugg, che ha vinto meritatamente il Giro di Lombardia.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata