Giovedì 05 Aprile 2012

Masiello: secretato il verbale
I legali chiedono la scarcerazione

È terminato intorno alle 14,40 di giovedì, dopo circa due ore, l'interrogatorio in carcere di Andrea Masiello, ex difensore del Bari. Il calciatore ha risposto a tutte le domande del pm Ciro Angelillis che ha secretato il verbale.

Il pm dovrà ora dare il parere all'istanza di scarcerazione che i difensori di Masiello hanno depositato davanti al gip. La decisione del giudice deve arrivare entro cinque giorni, termine questo non perentorio.

Il pm del Tribunale di Bari Ciro Angelillis era giunto poco prima delle 12.30 assieme a due ufficiali dei carabinieri nel carcere del capoluogo pugliese per interrogare nuovamente l'ex difensore del Bari Andrea Masiello. Si tratta del terzo interrogatorio in circa 24 ore ed è l'ennesima conferma che l'atleta, ora all'Atalanta, sta collaborando con gli inquirenti. Nel penitenziario erano giunti anche i difensori del calciatore.

Mentre attendevano l'interrogatorio da parte dei carabinieri, i legali di Andrea Masiello avevano presentato istanza di scarcerazione con richiesta dei domiciliari. La loro speranza è che l'ex difensore del Bari possa uscire già nel tardo pomeriggio ma è più probabile che, in caso di ok all'istanza, la scarcerazione avvenga venerdì mattina.

La richiesta è stata depositata dall'avv. Francesco Rotunno che ha chiesto al gip Giovanni Abbattista di rimettere in libertà il suo assistito a fronte delle lunghe dichiarazioni rilasciate mercoledì agli inquirenti baresi, durante le quali avrebbe dimostrato di voler collaborare alle indagini.

a.ceresoli

© riproduzione riservata