Mercoledì 02 Maggio 2012

L'Atalanta cede al Milan per 2-0
Nerazzurri bravi ma non incisivi

MILAN-ATALANTA 2-0
RETI: 9' pt Muntari, 48' st Robinho.
MILAN (4-3-1-2): Abbiati 6; Di Sciglio 6, Nesta 6,5, Mexes 6, Antonini 6; Nocerino 6, Ambrosini 6 (32' st Gattuso sv), Muntari 6,5; Boateng 7 (28' st Flamini sv); Cassano 6,5 (23' st Robinho 6,5), Ibrahimovic 5,5. In panchina: Amelia, Yepes, Bonera, Maxi Lopez. All. Allegri.
ATALANTA (4-4-2): Consigli 7; Ferri 6 (8' st Schelotto 6), Stendardo 6, Lucchini 6,5, Peluso 6; Raimondi 6, Cazzola 6,5, Cigarini 7, Bonaventura 5,5 (16' st Moralez 6); Tiribocchi 5,5 (32' st Carrozza sv), Denis 6. In panchina: Frezzolini, Manfredini, Carmona, Gabbiadini. All. Colantuono.
Arbitro: Guida di Torre Annunziata 6.
Note: nessun ammonito. Angoli 3-2 per il Milan. Recupero 0'+4'.

L'Atalanta, con la salvezza aritmetica in saccoccia, ha ceduto con onore sul campo del Milan (ora a -1 dalla Juventus) per 2-0. Le reti di Muntari (in lieve posizione di fuorigioco) al 9' pt e di Robinho nel recupero. Nel complesso buona la prestazione dei nerazzurri che hanno denunciato limiti d'incisività in attacco.

I rossoneri avevano grandi motivazioni nella loro rincorsa alla Juventus battistrada, l'Atalanta un po' meno, ma la squadra allenata da Colantuono ha comunque giocato con determinazione e ordine tenendo con il fiato sospeso i rivali, almeno sul piano del risultato che è rimasto in bilico fino al 93'.

I bergamaschi hanno tenuto bene il campo, ma non hanno costruito molto in fase offensiva, con maggiore mordente e precisione forse si sarebbero potute creare le premesse per il pareggio. Ma non si può pretendere troppo da un'Atalanta che aveva appena blindato la salvezza suggellando un campionato straordinario.

La partenza è stata tentennante per l'Atalanta che ha rischiato diverse volte d'incassare il primo gol prima di subirlo al 9', quando Muntari è sbucato in area atalantina in lieve posizione di fuorigioco. I bergamaschi si sono però organizzati e nella continuazione del primo tempo hanno limitato un Milan che aveva un Ibrahimovic in giornata decisamente storta.

Nemmeno nella prima mezzora della ripresa l'Atalanta ha avuto grandi problemi nel contrastare il Milan, peccato che non sia stata pungente nelle azioni di rimessa. Nel finale, quando San Siro si è rianimato dopo la notizia del pareggio del Lecce a Torino contro la Juventus, il Milan si è scosso e Robinho, dopo aver centrato la traversa, ha siglato la rete della tranquillità nel recupero.

CRONACA
Atalanta di scena nella Scala del calcio contro il Milan nella terzultima giornata di campionato di serie A. Se i bergamaschi sono già salvi aritmeticamente dopo la vittoria contro la Fiorentina, i rossoneri devono vincere per forza per sperare ancora nello scudetto (-3 dalla Juve, ma quattro punti da recuperare per conquistare il tricolore).

Mister Colantuono punta sul turnover e sul modulo 4-4-2: ci sono Denis e Tiribocchi in attacco (turno di riposo per Moralez), mentre a centrocampo sulla destra c'è Raimondi in posizione avanzata (Schelotto in panchina) con Cazzola nel cuore del reparto accanto a Cigarini. In difesa spazio a destra per Ferri, mentre i due centrali sono Stendardo e Lucchini (Manfredini tra le riserve).

PRIMO TEMPO
3': bordata da fuori area di Boateng, la sfera è intercettata da Lucchini e lambisce il palo alla sinistra di Consigli.
4': nuovo tentativo di Boateng, smarcato in area, Consigli respinge e neutralizza in corner anche la cannonata da posizione angolata di Ibrahimovic.
7': ancora Boateng al tiro, Consigli ribatte di piede.
9' GOL: traversone da destra di Boateng, Muntari - in lieve posizione di fuorigioco - trafigge Consigli con una girata rasoterra di destro.
13': cross da sinistra di Cigarini e bellissima deviazione aerea di Denis con altrettanto splendida deviazione di Abbiati, Raimondi conclude da posizione molto angolata, ma la palla non è preda di nessun compagno.
22': da Boateng in area per Cassano, Ferri per anticipare l'attaccante rischia l'autorete, Consigli para.
24': cross rasoterra da destra di Raimondi, Nesta salva casualmente di tacco con Tiribocchi libero a centroarea.
30': bella azione corale dell'Atalanta con tocco di Tiribocchi per Denis, il cui diagonale rasoterra dal limite dell'area lambisce il palo alla sinistra di Abbiati.
45': Cazzola da lontano a fil di palo.
45': fine primo tempo, Milan-Atalanta 1-0.

SECONDO TEMPO
1': nessun cambio in avvio ripresa.
5': assist da sinistra di Cassano per Ibrahimovic, deviazione dello svedese imprecisa anche per l'opposizione di Lucchini.
8': entra Schelotto per Ferri. Raimondi retrocede in difesa.
15': l'Atalanta non sfrutta un contropiede Schelotto-Bonaventura, ma i nerazzurri protestano per un tocco di mano di Di Sciglio in area.
16': entra Moralez per Bonaventura.
23': entra Robinho per Cassano.
28': entra Flamini per Boateng.
32': entra Carrozza per Tiribocchi
32': entra Gattuso per Ambrosini.
35': violento diagonale da destra di Ibrahimovic, respinta di Consigli.
38': Ibra, solo davanti a Consigli, tenta un pallonetto che si rivela però totalmente impreciso.
43': traversa di Robinho.
45': 4' di recupero.
48' GOL: cannonata di Ibra su punizione, Consigli respinge e Robinho di testa infila la porta.
49': fine, Milan-Atalanta 2-0.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata