Mercoledì 16 Maggio 2012

Qual è miglior allenatore di sempre?
Dicci la tua e vota il nostro sondaggio

In quattro anni due record di punti in serie A e due campionati vinti in serie B. Beh, sul punto di consegnare definitivamente agli archivi questo 2011-2012, cioè la miglior stagione atalantina di sempre - 52 punti e, vista la classifica finale, salvezza acquisita a fine marzo, a 9 turni dall'epilogo pur partendo dal -6 di penalizzazione per le scommesse - è doveroso farsi una domanda: ma Stefano Colantuono è già il miglior allenatore di sempre, nella storia dell'Atalanta?

Le risposte vanno tutte nella stessa direzione. Secondo i risultati certamente sì, dato che in ogni stagione il tecnico di Anzio ha raggiunto l'obiettivo prefissato realizzando sempre un'impresa. Se poi guardiamo le statistiche che Colantuono sia il numero uno è incontestabile, come potete verificare dalla tabella pubblicata in questa stessa pagina: nessuno, tra gli otto allenatori che hanno guidato l'Atalanta in almeno 100 partite di campionato, ha la sua media punti: 1,64 a partita. E se li contiamo tutti, gli allenatori passati da Bergamo, uno solo su 49 ha tenuto un passo superiore al suo: Geza Kertesz nel 1938/39: 1,70 punti a partita.

L'ebreo ungherese allenò l'Atalanta che perse la promozione in A dopo aver perso l'ultima partita in casa con il Venezia (0-1, 67' Pernigo) per il quoziente reti: 1,65 l'Atalanta, 1,69 lo stesso Venezia, che erano secondi a 43 punti, dietro la Fiorentina prima con 45 (c'erano due promozioni). Kertesz poi, dopo 15 anni di Italia, con l'arrivo della guerra tornò in patria e finì vittima del Nazismo per aver ospitato in casa un ebreo (come lui).

E per te qual è stato il miglior tecnico nerazzurro? Vota il sondaggio

Leggi Pietro Serina su L'Eco in edicola mercoledì 16 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata