Venerdì 01 Giugno 2012

Il duro sfogo del ct Prandelli
«Se ce lo dite, niente Europei»

«Se ci dicessero che per il bene del calcio la Nazionale non deve andare agli Europei non sarebbe un problema». Il duro sfogo Cesare Prandelli a Rai Sport all'indomani delle notizie sull'informativa della Guardia di finanza sui momenti bancari di Buffon. «Io - aggiunge il ct nella Nazionale - dico no alle crociate».

«Ci sono cose - sottolinea il Ct Prandelli - che reputo più importanti. Non mi piacciono le crociate, mi piacciono i confronti e non le prese di posizione senza pensare alle conseguenze. Vorrei parlare solo di calcio, ma quello che sta succedendo ci impone qualcosa di diverso».

«Per quanto riguarda i giocatori - dichiara Prandelli - continuiamo a dire che quelli che sono coinvolti non partiranno per gli Europei. Se poi vogliamo creare delle crociate creiamole». «L'umore di Buffon? Lui è molto forte - ha concluso il ct -, ha grande personalità, ma anche a una persona come lui può pesare un momento difficile come questo».

Il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, si è detta a favore della partecipazione della Nazionale agli Europei di calcio. All'ipotesi di Prandelli di non partecipare ha replicato: «No, no, sono un impegno internazionale importante: giocate, giocate bene e forza Italia». Il ministro era al premio Marisa Bellisario.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata