Lunedì 09 Luglio 2012

Atalanta, nuova stagione al via
Ferri ha firmato: lui la sorpresa

Ci sarà la sorpresa Ferri al raduno di lunedì 9 luglio a Zingonia. In realtà non si tratta di una vera e propria sorpresa, visto che la sua conferma era nell'aria e l'Atalanta gli aveva offerto un contratto di ancora un anno. Ferri ha accettato e oggi riparte con i compagni. Dunque sale a 26 il numero dei convocati per il raduno, compreso Brivio per il quale comunque bisognerà attendere le visite mediche di martedì mattina.

Sarà l'ex terzino del Lecce l'unico volto nuovo (a parte chi rientra dai prestiti) di una squadra che punta alla conferma in larga parte del blocco che ha conquistato l'ultima salvezza facendo il record di punti. In tutto Colantuono avrà a disposizione per questa prima settimana di lavoro quattro portieri, otto difensori, nove centrocampisti e cinque attaccanti.

Nell'elenco non ci sono gli infortunati Capelli, Marilungo, Pettinari e Radovanovic (pubalgia), oltre a tutti quei giovani (undici) che sono in attesa di sistemazione. Nel dettaglio, i portieri sono Consigli e Frezzolini più Colombi e Sportiello che andranno via perché sono giovani ed è giusto che vadano a giocare: come terzo arriverà Polito.

I difensori sono Bellini, Brivio, Ferri, Lucchini, Manfredini e Raimondi, più il giovane Almici che con ogni probabilità andrà a giocare ancora in B, e Peluso che alla fine dovrebbe partire (Juve o Manchester City). Non a caso l'Atalanta prenderà ancora uno o due difensori: un esterno destro (Sardo è il preferito, poi Ceccarelli e De Silvestri) e un centrale (si spera sempre in Stendardo, ma ieri è stato accostato ai nerazzurri anche lo spagnolo Perez, svincolato).

A centrocampo ci sono Bonaventura, Carmona, Cazzola, Cigarini, Ferreira Pinto, Schelotto più Kone, Minotti e Scozzarella per i quali la società con Colantuono durante il ritiro valuterà se potranno essere subito utili alla causa. Da valutare però le situazioni di Ferreira Pinto e Schelotto che potrebbero ancora partire: in tal caso la fascia destra dovrà essere ridisegnata.

Infine l'attacco: ci sono Denis, Moralez più Ardemagni, Gabbiadini e Tiribocchi, con il futuro di questi tre che è ancora da decifrare. L'Atalanta infatti sta lavorando per prendere un vice-Denis.

Leggi di più su L'Eco di lunedì 9 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata