Atalanta, tra De Luca e Boakye
il terzo incomodo è Daniele Cacia

De Luca o Boakye: salvo sorprese, il nome del nuovo attaccante dell'Atalanta uscirà da questo ballottaggio. Ad un certo punto, sembrava che potesse essere proprio martedì il giorno dell'accelerata decisiva, ma invece la situazione è rimasta stagnante.

Atalanta, tra De Luca e Boakye il terzo incomodo è Daniele Cacia

De Luca o Boakye: salvo sorprese, il nome del nuovo attaccante dell'Atalanta uscirà da questo ballottaggio. Ad un certo punto, sembrava che potesse essere proprio ieri il giorno dell'accelerata decisiva, ma invece la situazione è rimasta stagnante: se ne riparlerà già oggi e l'immediato sprint in una direzione o nell'altra non è da escludere.

Sia De Luca sia Boakye rispondono all'identikit avanzato da Pierpaolo Marino, essendo due giovanissimi.

Il principale ostacolo è la concorrenza di almeno altri tre club: oltre a Catania e Bologna, si è inserito il Parma, che aveva già sondato il giocatore in primavera e che, a differenza dell'Atalanta, potrebbe essere anche disposto ad acquistarlo e lasciarlo in prestito per la prossima stagione a Varese.

Alternative? Al momento una, ovvero Daniele Cacia, il terzo incomodo. Per quanto riguarda l'ex padovano, c'è il limite della carta d'identità (ha ventinove anni e non è un giovanissimo come vorrebbe Marino), ma la scorciatoia della situazione del Lecce che, ritrovandosi in Prima Divisione, provoca il malcontento del calciatore, pronto a cambiare aria.

Forestieri e Boghossian, invece, sembrano tagliati fuori dalla corsa.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 29 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA