Domenica 21 Ottobre 2012

Foppapedretti guerriera a Torino
Il Chieri vince solo al tie-break

CHIERI TORINO-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2
PARZIALI: 25-20, 14-25, 19-25, 25-21, 20-18.
DUCK FARM CHIERI TORINO: Borgogno, Bechis 2, Sirressi (L) 1, Potokar n.e., Guiggi 7, Ravetta 8, Sorokaite 15, Fernandez Navarro 12, Vietti n.e., Piccinini 15, Fabris 12, Zauri, Vindevoghel 1. All. Salvagni.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura 2, Bruno, Crimes 4, Brown 2, Weiss 3, Blagojevic 14, Merlo (L), Di Iulio 19, Devetag 8, Diouf 21, Balboni, Zambelli 6. All. Lavarini
Arbitri: Umberto Ravallese e Gianluca Cappello.
Note: durata Set 27', 26', 29', 28', 24'. Battute vincenti: Torino 3, Bergamo 2. Battute sbagliate: Torino 15, Bergamo 13. Muri: Torino 13, Bergamo 17.

L'attesa è finita. Ecco in campo la Foppapedretti. Ed è una Foppapedretti guerriera. È questo il primo verdetto e la risposta ai tanti interrogativi sulla squadra rossoblù che si è presentata interamente rivoluzionata alla prima giornata del sessantottesimo campionato Italiano.

In una sfida dai tanti volti, dai continui capovolgimenti di fronte e dalle mille emozioni, la Foppapedretti ha ceduto la vittoria solo al termine di un infinito tie break, scivolato nelle mani della Duck Farm Chieri Torino soltanto al ventesimo punto delle padrone di casa.

Le bergamasche, sotto dopo il primo parziale e persa la centrale Alexis Crimes per infortunio sul 13-7 del secondo set, hanno mostrato grande carattere, una grinta inesauribile e un'innegabile voglia di sfoderare la qualità indomabile di questo gruppo che si è portato in vantaggio per due set a uno.

Agguantata la parità da parte delle piemontesi, lo spettacolo nello spettacolo è continuato nel quinto parziale, in cui Di Iulio e Diouf da una parte e le ex di turno Piccinini e Sorokaite nell'altra hanno messo in scena un'autentica battaglia senza esclusione di colpi.

Un avvio di stagione che promette insomma scintille rossoblù: la Foppapedretti è pronta a lottare su ogni palla. E lo farà di nuovo tra una settimana per il debutto di fronte al proprio pubblico con una sfida affascinante, quella in programma al PalaNorda domenica alle 18 contro le campionesse d'Italia di Busto?Arsizio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata