Domenica 10 Febbraio 2013

Atalanta-Catania finisce 0-0
Poco gioco, match deludente

Atalanta-Catania finisce 0-0 al Comunale di Bergamo. Una partita intensa ma brutta da vedere. Nel primo tempo siciliani più pericolosi, mentre l'Atalanta si è vista soprattutto nel finale, dopo l'ingresso di Radovanovic al posto di Denis.

I nerazzurri però proseguono la strada verso la salvezza salendo a quota 27, mentre la squadra siciliana non approfitta dello stop della Fiorentina e resta ancorata a 36 punti.

La partita è stata condizionata da un terreno di gioco in pessime condizioni, più sabbioso che erboso. Primo tempo con le due squadre abbottonate e schierate con moduli simili e marcature strette sugli uomini di maggiore fantasia.

Secondo tempo un pò più vivace ma i portieri rimangono praticamente inoperosi. Nella prima frazione l'Atalanta arriva abbastanza facilmente sulla trequarti avversaria senza mai trovare la giocata decisiva. Il Catania preferisce il suo classico palleggio orchestrato dal regista Lodi e le ripartenze veloci ma imprecise dei suoi avanti.

Subito un'opportunità al 3' per Denis che controlla bene in area su cross basso dalla destra di Bonaventura ma conclude goffamente. Al 18' Bergessio si libera al limite dell'area ma tira centrale tra le braccia di Consigli.

Pochi minuti dopo Maran è costretto alla prima sostituzione per l'infortunio di Capuano: gli subentra Marchese, al rientro dopo le tre giornate di stop forzato. Al 24' ancora il Tanque tenta un improbabile pallonetto dai 40 metri, palla sul fondo.

Al 34' grande occasione per il Catania: triangolo veloce sul vertice destro dell'area tra Bergessio e Barrientos, il centravanti rinuncia al tiro e serve sul secondo palo Castro che in scivolata non ci arriva per un soffio. Il tempo scorre senza che succeda granchè.

La cronaca della partita
PRIMO TEMPO - I bergamaschi partono dal primo minuto in attacco con la coppia Brienza-Denis in pressing. Al 6' un duro scontro tra Lodi e Brienza con l'atalantino che ha la peggio, ma Massa non concede punizione. L'Atalanta arriva anche agevolmente sulla trequarti ma non riesce a trovare la giocata decisiva.

Il Catania cerca il taglio profondo di Gomez, ma Consigli esce e blocca difeso da Scaloni. L'Atalanta continua a spingere in attacco ma non arriva alla porta con il Catania che si difende bene.

Poco dopo la metà del primo tempo continua a premere: bella palla per Scaloni che però crossa male e lontano. Proprio Scaloni al 33' viene ammonito. Un minuto più tardi l'Atalanta rischia grosso con Castro che sfiora la palla e non riesce a superare Consigli.

Al 41' doppia ammonizione: Del Grosso per l'Atalanta e Berghessio per il Catania, rei di essersi spintonati oltre il lecito in area. L'Atalanta poi rischia un paio di volte di subire gol: bravo Consigli a sventare. Il tempo finisce con Denis che tira la palla quasi fuori dallo stadio.

SECONDO TEMPO - L'Atalanta dà l'impressione di essere meglio messa in campo: dopo pochi minuti cambia il modulo il 4-4-1-1. Ma è il Catania ad arrivare al tiro con Lodi, che però spara alto. all'8' ammonito anche Bonaventura. Poi però è il Catania che continua a premere.

Al 18' Cazzola prende il posto di Carmona. Al 22' l'Atalanta guadagna un fallo dal limite (ammonito Alvarez). Ma il tiro di Breinza finisce sulla barriera. A metà del secondo tempo calcio d'angolo per l'Atalanta con Andujar allontana di pugno: arriva Bonaventura che tenta il pallonetto al volo.

Al 27' ammonito Biondini, rilevato da Radovanovic pochi minuti dopo. Al 32' Bonaventura tenta la conclusione acrobatica ma Marchese devia in corner. Al 37' Colantuono tenta la carta di Livaja: esce Denis. L'Atalanta va in forcing e la partita acquista in spettacolarità. Al 41' ottima chiusura di Del Grosso che salva l'Atalanta. Al 44' Livaja cade in area: ammonito.

Quattro i minuti di recupero concessi dall'arbitro. La partita finisce con Radovanovic che spara un tiraccio che termina a 15 metri dalla porta.

Il tabellino
ATALANTA (4-3-2-1): Consigli; Scaloni, Stendardo, Canini, Del Grosso; Giorgi, Carmona (17' st Cazzola), Biondini (28' st Radovanovic); Brienza, Bonaventura; Denis (36' st Livaja).
In panchina: Polito, Contini, Bellini, Brivio, Raimondi, Moralez, De Luca, Parra, Budan. Allenatore: Colantuono
CATANIA (4-2-3-1): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Capuano (20' pt Marchese); Izco, Lodi; Barrientos, Castro, Gomez (35' st Biagianti); Bergessio.
In panchina: Frison, Terracciano, Potenza, Legrottaglie, Rolin, Almiron, Salifu, Ricchiuti, Keko, Doukara. Allenatore: Maran

ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE: giornata soleggiata, campo non in buone condizioni, spettatori 12.000 circa.
Ammoniti: Scaloni, Del Grosso, Bergessio, Bonaventura, Alvarez, Biondini, Livaja, Castro.
Angoli 5-3 per l'Atalanta
Recupero: 1'; 4'

fa.tinaglia

© riproduzione riservata